Pirandello e Joyce

Appunto inviato da kikkatac
/5

Confronto tra "il fu Mattia Pascal" e "Uno, nessuno e centomila" di Pirandello e "Ulisse" e "Gente di Dublino" di Joyce (10 pagine formato doc)

Leggendo i romanzi "Il fu Mattia Pascal" e "Uno nessuno e centomila" di Pirandello e brani tratti da "Ulisse" e "Gente di Dublino" di Joyce, siamo riusciti a trovare tra i due alcune analogie.
Infatti, entrambi consideravano come tema centrale la crisi dell'identità dell'uomo, che rifletteva quello che gli artisti stavano vivendo.

CRISI DELL'INDIVIDUO NELLA SOCIETà DI FINE ‘800

Pirandello non fu in alcun modo influenzato dalla nascente psicanalisi a differenza di Joyce. Nonostante ciò anche nelle sue opere si rifletteva la crisi che stava vivendo. Il fine principale di Pirandello è presentarci quelle funzioni su cui si basa la disgregazione della psiche.
Riguardo a questo dice: "Non c'è uomo che differisca più da un altro che da se stesso nella successione del tempo". Con il romanzo non ci offre solo una storia vera o inventata, ma anche un riflesso della società nella quale vive.