Produzione scritta sul problema della deforestazione

Appunto inviato da gman89
/5

Commento di un'immagine più una produzione scritta sulla deforestazione. (3 pagine formato doc)

A causa dell'azione distruttiva dell'uomo, ogni minuto scompaiono 40 ettari di foreste; al ritmo attuale, tra 80 anni le fores L'immagine che ho scelto rappresenta un ambiente al quale l'intervento dell'uomo ha apportato notevoli cambiamenti tramite la deforestazione.Ho scelto questa immagine perché ritraendo la desolazione di due indigeni che camminano sui resti bruciati di una foresta che una volta,verde e rigogliosa,era il loro ambiente mi ha trasmesso tristezza,perché rischiamo,in futuro,di non avere più foreste e rabbia, perché nessuna istituzione fa nulla per fermare questa ondata di distruzione.Infatti a causa dell'azione distruttiva dell'uomo le foreste stanno sparendo ad una velocità impressionante.
Ciò oltre a causare l'estinzione di migliaia di piante ed insetti comporta modificazioni del clima, dell'atmosfera e uno squilibrio ecologico di portata catastrofica.Le cause della deforestazione sono molteplici e variano da zona a zona.Ma la più significativa è senza ombra di dubbio l'abbattimento degli alberi per far spazio ai campi da coltivare o agli allevamenti di bestiame e ottenere legni adatti a pavimentazioni di pregio o ad imbarcazioni da diporto.L'esportazione del legname pregiato, ottenuto tramite il disboscamento d'intere foreste,porta grandi guadagni alle nazioni esportatrici;ed è per questo che bisogna rendersi conto che la scelta della deforestazione è spesso dettata dalla necessità di sostenere l'economia di paesi che ancor oggi non hanno alternative.Io penso che un maggiore aiuto da parte delle altre nazioni potrebbe arrestare la decimazione delle foreste,tutelare patrimoni utili a tutta l'umanità come l'Amazzonia e non privare la terra del suo polmone verde.
Produzione scritta:Lettera sulla deforestazione Caro amico,tu saprai di certo che le foreste sono indispensabili alla vita della Terra perché originano fiumi,conservano la varietà ecologica d'animali e vegetali,producono ossigeno,eliminano l'anidride carbonica e costituiscono un insostituibile patrimonio economico.Ma a causa dell'azione distruttiva dell'uomo,ogni minuto scompaiono 40 ettari di foreste;al ritmo attuale,tra 80 anni le foreste tropicali saranno solo un ricordo e questo causerà modificazioni del clima,dell'atmosfera e uno squilibrio ecologico di portata catastrofica.Le cause della deforestazione sono molteplici e variano da zona a zona.Oggi la superficie forestale mondiale si estende per circa 4,2 miliardi d'ettari.Ogni anno scompaiono 200.000 kmq di foresta,un territorio paragonabile alla Gran Bretagna.Il disboscamento più massiccio è stato subito dalle foreste tropicali che,nel 1950,occupavano il 30% delle terre emerse,mentre oggi sono state ridotte al 7%.Anche nell'emisfero settentrionale le foreste sono in diminuzione,soprattutto a causa dell'inquinamento e del massiccio disboscamento avvenuto in Siberia.Queste foreste dagli alberi immensi e centenari sorgono su terreni che si sono rivelati poverissimi passando all'uso agricolo.Ciononostante il loro di