Roma e Cartagine a confronto: tema

Appunto inviato da princessvale93
/5

Tema svolto sul confronto tra le due grandi potenze nemiche: Roma e Cartagine (2 pagine formato doc)

ROMA E CARTAGINE A CONFRONTO

Tema.

Roma e Cartagine a confronto. Durante il periodo della conquista dell’Italia meridionale, Roma aveva più volte ratificato il trattato stipulato con Cartagine nel 348 a.C.    
Questo trattato stabiliva le rispettive sfere di influenza delle due potenze: a Roma spettava il controllo dei traffici marittimi lungo la costa tirrenica mentre Cartilagine controllava i commerci del Mediterraneo meridionale e si impegnava a non attaccare e danneggiare economicamente le città alleate di Roma.    
Roma, sin dalle sue origini, era stata una potenza esclusivamente terrestre, interessata soprattutto alle attività agricole e ai commerci all’interno della penisola, dopo la conquista delle colonie greche però gli interessi romani si aprirono alle rotte commerciali del Mediterraneo, giungendo ben presto a rompere il monopolio cartaginese su tale mare.

UN CONFRONTO TRA ROMA E CARTAGINE

Cartagine, fiorente colonia di Tiro, era una grande città dedita principalmente ai commerci marittimi e all’agricoltura. A partire dal V secolo a.C.

la città punica aveva impiantato una fitta rete di basi commerciali e di colonie in Spagna meridionale, in Sardegna, in Sicilia occidentale; i Cartaginesi avevano inoltre conquistato gran parte delle coste mediterranee dell’Africa costringendo i popoli vinti a pagare pesanti tributi e a fornire contingenti militari in caso di guerra.    
La potenza militare di Cartagine era fondata su una impotente flotta di guerra, l’esercito di terra era in gran parte costituito da soldati mercenari e da truppe fornite dalle popolazioni africane sottomesse.    
Durante la prima guerra punica Roma dovette risolvere il grave problema dei pirati illirici che, sotto la protezione della regina Teuta, danneggiavano gravemente i commerci marittimi dell’Adriatico. Una flotta romana di duecento navi costrinse gli Illiri a cessare ogni attività di pirateria e ad accettare la sovranità romana e l’imposizione di un tributo. Risolto il problema degli Illiri, il Senato romano intraprese una decisa politica espansionistica nell’Italia settentrionale.

Roma contro Cartagine: cronologia

ROMA E CARTAGINE DUE CIVILTA' A CONFRONTO

Tra queste due potenze Roma e Cartagine vi sono stati da sempre dei conflitti. Le tre guerre puniche impegnarono queste due popolazioni in numerosissime e crude battaglie in cui morirono un numero elevato di soldati.    
Le guerre romano – puniche videro come conclusione la totale supremazia della città romana sul Mediterraneo, nonostante dure sconfitte subite dagli avversari di Cartagine.