La scienza ha cambiato la nostra vita?

Appunto inviato da giuv94d
/5

Analisi dei cambiamenti che il progresso scientifico ha comportato in relazione alla vita quotidiana e alle relazioni sociali (2 pagine formato )

Nati e cresciuti nell'era informatica, abbiamo ormai a disposizione un capitale enorme di informazioni in tutti i campi dello scibile umano.
Un patrimonio che cresce a velocità esponenziale, perche ogni nuova conoscenza rende possibile, prima o poi, una catena infinita di altre consapevolezze.
Ricerche e scoperte fanno arretrare ogni giorno di più la frontiera dell'ignoto. Dagli scavi archeologici agli osservatori astronomici, dai laboratori di medicina alle sperimentazioni in biotecnologia, dalle analisi dei fermenti chimici alle indagini sui fenomeni sociali o psicologici, la ricerca scientifica è una delle passioni insopprimibili dell'uomo.

L'UOMO E LA SCIENZA: TESINA SVOLTA (Clicca qui >>)


E' cosi che - a forza di ipotesi, esperimenti e verifiche - molte delle domande che da sempre l'uomo si fa sulla realtà misteriosa che lo circonda, hanno ricevuto via via una risposta sempre più ragionata, precisa, o almeno plausibile. Siamo capaci oggi di capire tanti fenomeni del cosmo, della storia o della psiche, perche scienziati e ricercatori hanno saputo fornire una o più spiegazioni attendibili su tali fenomeni. Tali soluzioni, sempre in evoluzione, suddivise man mano per settori e specializzazione, sono diventate i contenuti delle diverse scienze: scienze fisiche, biologiche, astronomiche, sociali, e via dicendo.

RELAZIONE SULLA STORIA DELLA SCIENZA (Clicca qui >>)

Soprattutto negli ultimi duecento anni, in un crescendo che ha dello sbalorditivo, abbiamo imparato a indagare ogni settore della realtà. Abbiamo sviluppato con successo una enorme gamma di saperi per dare una risposta ad ogni perche e ad ogni come. Scienze che studiano l'uomo e la sua storia, la natura e le sue leggi, il cosmo e i suoi segreti, scienze che esplorano i misteri dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande. Ieri le biblioteche e oggi le banche dati classificano e conservano un immenso patrimonio di informazioni e nozioni, destinato a crescere incessantemente.