Tema sul cardinale Federigo Borromeo

Appunto inviato da princessvale93
/5

Tema svolto sul cardinale Federigo Borromeo: descrizione fisica e caratteriale del personaggio dei Promessi sposi di Manzoni (1 pagine formato doc)

TEMA SUL CARDINALE FEDERIGO BORROMEO

Tema.

Descrizione del personaggio del cardinale Federigo Borromeo ne I Promessi Sposi. Il cardinale Federigo Borromeo svolge un ruolo molto importante nella struttura del romanzo: si tratta di un personaggio storico tra i più rilevanti della vita milanese del sec. XVII, che è posto a contatto con le storie dei principali personaggi storici e di invenzione che agiscono nel romanzo. L’azione del cardinale si incrocia infatti con quelle di quasi tutti i personaggi maggiori del romanzo: incontra Lucia  e Agnese, si interessa di Renzo, ha diversi colloqui con l’innominato e con don Abbondio: solo don Rodrigo rifugge dal suo confronto, conscio della propria bassezza morale.

Cardinale Federigo Borromeo e don Abbondio: tema svolto

FEDERIGO BORROMEO: DESCRIZIONE FISICA

Attraverso l’azione del cardinale si attua dunque, nel romanzo, quella fusione tra storia ed invenzione che è la caratteristica specifica del romanzo storico, secondo Manzoni.    
Prima di presentare il suo personaggio in azione, Manzoni costruisce la sua biografia, che si estende per un intero capitolo, riportando le tappe salienti della sua formazione spirituale  e culturale e della sua carriera ecclesiastica e seguendo poi la sua opera di pastore di animo, di culture delle lettere, di promotore di cultura, attraverso la fondazione della Biblioteca Ambrosiana.
La presentazione della vita del cardinale, pur condotta secondo le linee tradizionali della celebrazione agiografica, vuol proporre in realtà un modello di vita cristiana fondato su quell’ideale che il Manzoni individuò come base non solo delle sue scelte morali, ma anche della sua vita di intellettuale: una vita utile e santa, fondata sul vero e sull’amore per il prossimo.
è anche interessante osservare la voluta contrapposizione tra le scelte morali del cardinale e quelle degli uomini del suo tempo: la sua carità è posta in contrasto con la gretta visione della vita propria dei galantuomini, attenti a non valicare i limiti prescritti dalle distanze sociali e dalle regole di comportamento mondano.    

Cardinale Borromeo: caratteristiche

FEDERIGO BORROMEO: DESCRIZIONE DELLA PERSONALITA'

Il ritratto del cardinale delineato dal Manzoni vuol essere totalmente celebrativo, e per ottenere ciò lo scrittore pone in ombra quegli aspetti della sua personalità che avrebbero potuto incrinarne l’immagine, come, ad esempio, la sua credulità superstiziosa sulle streghe e sugli untori.
La fede illuminata e operosa di Federigo Borromeo, esponente di una delle famiglie aristocratiche più potenti del suo tempo, si pone accanto, nel romanzo, a quella semplice e umile di Lucia, contadina povera, all’interno di una concezione del cristianesimo che attribuisce pari dignità a tutti coloro che credono, al di là di ogni distinzione sociale.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia

.