Tema sulle donne e il femminicidio

Appunto inviato da satoru95
/5

Traccia del tema sulle donne: "Perché gli uomini uccidono le donne?" (3 pagine formato doc)

TEMA DONNE E FEMMINICIDIO

Perché gli uomini uccidono le donne? Bella domanda. Si sente veramente troppo spesso parlare di donne uccise ogni giorno, per un motivo o per un altro, da un uomo… che si tratti del partner, del padre o di uno sconosciuto.
E’ chiaro che commettere un omicidio è quasi sempre sinonimo del fatto di aver perso il lume della ragione e l’autocontrollo, dunque a mio avviso andrebbero cercate principalmente le cause che scatenano tale “raptus omicida”, e i casi possono essere veramente numerosi; analizzarli uno ad uno sarebbe impossibile. La maggior parte delle donne viene assassinata dal proprio compagno, e spesso questi delitti, chiamati “passionali”, hanno come movente “l’amore”.
Quasi sempre ciò che fa perdere il controllo all’uomo è la gelosia, che fino a prova contraria in una coppia non fa mai male… almeno finché non diventa ossessione.
 

Tema sulle donne ieri e oggi

TEMA SULLA CONDIZIONE DELLE DONNE

Dunque la domanda sorge spontanea…è davvero basata sull’amore una relazione in cui la donna diventa un semplice oggetto di possesso? Non credo, anzi, l'amore in questi casi si dissolve e sparisce!
La storia dell’umanità ha sempre visto una donna succube dell’uomo, una donna le cui uniche utilità erano quelle di procreare, badare ai figli, rassettare la casa in cui era relegata e svolgere semplici mansioni domestiche. Al giorno d’oggi si è quasi raggiunta una totale (forse solo apparente) “parità dei sessi”, tuttavia quanto più la donna cerca di affermarsi come uguale in dignità, valore e diritti all'uomo, tanto più l'uomo reagisce in modo violento. Probabilmente è la paura di perdere potere a rendere l’uomo aggressivo e violento. E’ come se sentisse il bisogno di controllare la donna e sottometterla al proprio volere, come se queste persone non riuscissero ad accettare l’autonomia femminile. Far sentire ai propri compagni di “appartenere” a loro, servendoli e riverendoli in ogni momento o anche dipendendo economicamente da loro, probabilmente fa sentire gli uomini “virili” e potenti. Quando tutto ciò non accade, però, avvertono la cosa come un “attacco” al proprio ego, ed ecco che reagiscono in maniera spropositata.
 

Tema sulla condizione delle donne nella storia

IL RUOLO DELLE DONNE OGGI

Molte donne, purtroppo, seppur maltrattate e picchiate dai propri uomini, stentano ad abbandonarli e a denunciare i fatti. Lo fanno per paura, per il bene dei propri figli (quando ce ne sono), perché ancora sperano (inutilmente) nel fatto che le cose prima o poi possano cambiare… e ciò contribuisce notevolmente a far sentire l’uomo forte, al comando, e rendono la donna sempre più una schiava e un oggetto… un oggetto al quale difficilmente si è disposti a rinunciare. Fatto sta che moltissimi femminicidi avvengono quando la donna, per un motivo o per un altro, dà fine alla relazione. Quando capiscono che la donna che fino a poco prima dipendeva da loro sta per diventare autonoma, quando si vedono abbandonati da quell’oggetto di cui erano stati padroni fino a quel momento, molti uomini impazziscono. Da qui hanno inizio inutili promesse riguardo un “futuro insieme perfetto”, stalking, molestie… fino ad arrivare all’omicidio.
 
Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia