Manipolazione genetica e clonazione: tema

Appunto inviato da shejla77
/5

Tema di biologia sulla manipolazione genetica e sulla clonazione del DNA (2 pagine formato doc)

MANIPOLAZIONE GENETICA E CLONAZIONE: TEMA

La manipolazione genetica.

La scoperta del DNA ha permesso, in tempi molto brevi, la comprensione dei meccanismi dell’espressione dei geni, che regola il ciclo vitale di ogni singola cellula. Le conoscenze sempre più approfondite della biologia molecolare ha permesso di isolare, analizzare, e manipolare le molecole di DNA, creando una tecnologia che attualmente ha rivoluzionato tutti i campi della biologia sperimentale: dalla biologia cellulare alla biochimica, dalla genetica alla fisiologia. Il sorprendente avanzamento delle tecniche di biologia molecolare ha portato allo sviluppo di questa nuova disciplina, che viene applicata in diversi campi: medico, industriale, agricolo e zootecnico.

Tema sulle biotecnologie

SPERIMENTAZIONI E MANIPOLAZIONI BIOGENETICHE: TEMA

I primi esperimenti di clonazione genetica riguardavano genomi a DNA di virus tumorali in cellule di Escherichia coli, batterio che si trova nell’intestino umano.

Dal 1971 la comunità scientifica iniziò a preoccuparsi circa la sicurezza di questi esperimenti: si temeva che il batterio manipolato e infettato potesse trasmettersi all’uomo provocando il cancro.

Così un gruppo di biologi molecolari si riunì ad Asilomar in California per concordare alcune norme di controllo sugli esperimenti di clonazione del DNA: per evitare i rischi che la manipolazione genetica poteva comportare, si stabilì che la clonazione del DNA avvenisse solo su batteri resi innocui geneticamente, incapaci di infettare l’uomo o altri animali e che qualsiasi manipolazione genetica su cellule umane avrebbe avuto lo scopo esclusivo di identificare malattie causate da difetti genetici, perciò sarebbe stata compiuta unicamente su cellule somatiche che costituiscono il corpo di un  individuo ma non sono trasmissibili a generazioni filiali.

L’anno successivo il governo USA approvò queste disposizioni. I risultati pervenuti successivame te evidenziarono il basso rischio degli esperimenti sul DNA, questo permise la diffusione su vasta scala di questa tecnica: si può dire che non vi sia campo biologico in cui non venga utilizzata. La notevole lunghezza delle molecole di DNA ha comportato un rapido sviluppo della biologia molecolare, necessaria alla manipolazione. Negli ultimi anni, grazie alla biologia molecolare, sono state compiute importanti conquiste scientifiche: le tecniche attuali permettono di isolare i singoli geni dal genoma di una cellula e introdurli in cellule dove possono essere espressi. Possiamo dire che l’organizzazione del DNA è come un libro di cui bisogna leggere attentamente tutte le parole per comprenderne il contenuto. Per analizzare il DNA occorre suddividerlo in piccoli pezzi più maneggevoli. Intorno agli anni ’70 si conoscevano enzimi, detti nucleasi, capaci di separare il DNA senza una regola fissa, questo processo era inutile perché gli enzimi producevano frammenti diversi, impossibili da ricostruire. I ricercatori si accorsero che i ceppi batterici possedevano una serie di enzimi, detti di restrizione, capaci di separare il DNA in punti precisi. Da qui si dedusse che due molecole di DNA di origine differente, poterono essere legate insieme se precedentemente fossero state tagliate con il medesimo enzima di restrizione, quindi il DNA di qualsiasi organismo poté essere inserito in cellule diverse da quelle in cui è stato prodotto e in seguito manipolato, sequenziato e clonato.

Saggio breve sulle biotecnologie

MANIPOLAZIONE GENETICA: PROBLEMI ETICI

Al giorno d’oggi c’è chi pensa che le biotecnologie sono il futuro, ma allo stesso tempo rappresentano una minaccia per il futuro. La clonazione, la manipolazione di embrioni, l’uso di animali o vegetali per gli esperimenti genetici, sono oggetto di dibattiti etici che comportano alcune difficoltà per la valutazione obiettiva dei reali riscontri economici e sociali sull’attuale realtà tecnologica. L’umanità ha sempre cercato di migliorare la qualità della propria vita: l’ultima frontiera in campo biologico è la clonazione.  Il verbo clonare indica la possibilità di “duplicare” il patrimonio genetico di qualsiasi essere vivente.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia