Tema sulla pioggia

Appunto inviato da ferrettiluca98
/5

Descrizione soggettiva della pioggia. Tema sulla pioggia (2 pagine formato doc)

TEMA PIOGGIA

La pioggia. È arrivata la triste stagione delle piogge: per giorni e giorni essa continuerà a cadere sui tetti, sugli ombrelli colorati, sulle strade e su tutta la città.

La pioggia porta tristezza e noia: le strade deserte e bagnate dall’acqua sembrano partecipare al lutto del cielo. Il suo colore è grigio, quasi nero e tutte le cose hanno un aspetto triste.
La pioggia cade sugli alberi che io conoscevo pieni di vita sotto il soffio del vento, cade sulle case ancora più tristi e silenziose nei loro colori.
Ora vedo passare poche persone avvolte nei loro impermeabili, protette dagli ombrelli colorati; per questo le persone camminano in fretta, rasenti ai muri e tutto ha un aspetto desolato.
Ora sento un canto monotono: sono alcuni muratori che stanno terminando una casa da tempo in costruzione e che sotto la pioggia ha un volto ancora più triste e vuoto. Al canto dei muratori risponde un martello che batte sulle tavole di legno.

Tema sul maltempo e catastrofi in italia

COME SI PUO' DESCRIVERE LA PIOGGIA

Neppure i gatti passeggiano più sui tetti: le gocce di acqua si rincorrono sulla grondaia e sui fili della luce tesi sopra le strade.

Già si sono formate delle pozzanghere e strani colori violetti vi si specchiano chissà da dove.
Sarà per la pioggia che oggi non riesco a staccarmi dai vetri delle finestre fredde della mia casa.
Penso a tante cose: alle poche persone che vanno frettolose, all’orizzonte formato dalle colline che non riesco a vedere più. Che strano effetto produce la pioggia! Forse è la sua voce quella che mi parla con tanta insistenza: ha un potere magico, fa incantare lo sguardo e non fa pensare a nulla. Vorrebbe farci dissolvere come la sua voce che continuamente ripete un canto di tristezza. Basterebbe scuotersi un poco e la pioggia parlerebbe in modo diverso. Forse gli alberi e le foglie sono contenti della pioggia e il cielo già pensa al sereno che verrà. Anche noi ora che sentiamo la pioggia cadere sui tetti possiamo essere contenti: basta ascoltare la pioggia e farla parlare.

L'uomo di fronte alle catastrofi naturali, saggio breve

DESCRIZIONE SOGGETTIVA DELLA PIOGGIA

Sulle porte dei negozi i venditori guardano la strada bagnata ed anche per loro tutto è molto triste, poiché non molte persone a causa della pioggia non entrano in questi ultimi. I ragazzi sono costretti a restare in casa e, io lo so molto bene, diventano nervosi. La pioggia per noi vuol dire niente giochi al parco, niente sole, niente corse sui prati alla periferia della città.
Non mie ero mai accorto che la pioggia fosse così triste. Penso però che bisognerebbe un poco saperla ascoltare: forse è triste proprio perché nessuno la ascolta. La gente si chiude nei cappotti, si copre bene con gli ombrelli; le case chiudono le persiane, si fanno più grigie nei loro colori. E la pioggia scende dal cielo con tanti desideri, con tante cose da dire agli uomini, rimane delusa. Sono veramente cattivi gli uomini ed è anche peggio per loro: non si accorgono di perdere la voce di chi vuole loro tanto bene.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia