Tema sulla resistenza

Appunto inviato da dia91
/5

In questo tema si vuole metterre in luce la scelta ideologica del nazismo di considerare la popolazione come nemica, e quindi si esaltano le azioni di guerriglia partigiana e il rappoto dei partigiani con i civili. Tema storico sulla Resistenza (3 pagine formato doc)

TEMA SULLA RESISTENZA

La guerra ai civili.

La scelta ideologica-politica del nazifascismo di considerare la popolazione civile come nemica, elemento caratterizzante della seconda guerra mondiale e della resistenza, a Casteldebole, nel bolognese, in Italia, in Europa.”
 
Prima di affrontare il tema della scelta ideologica-politica del nazifascismo nei confronti dei civili, è necessario spiegare, ma soprattutto capire il motivo che ha scatenato la violenta e vendicativa guerra contro di loro. In primo luogo c’è il timore e la paura, che diventerà poi un’ossessione, dei nazifascisti di una rivolta antidittatoriale; infatti, per l’eccidio di Marzabotto non si può parlare neanche di rappresaglia: qui la brutale ferocia nazista si sfoga contro vecchi, donne e bambini, perché questa è stata la giustificazione : “Tutta Marzabotto era partigiana”.
In questa strage si percepisce come i tedeschi siano animati dal desiderio di distruggere il “tessuto sociale” che combatteva a fianco dei partigiani per la libertà.

La Resistenza italiana nella Seconda guerra mondiale: tesina

TEMA SUI PARTIGIANI

La strage cominciò all’alba del 28 settembre 1944. I tedeschi, dotati di carri armati, artiglierie e lanciafiamme, decisero di attaccare a fondo la Brigata PartigianaStella Rossa” e prima di prendere contatto con gli uomini del ”Lupo”, assalirono il paese.
I repubblichini del luogo e quelli a capo della provincia da tempo avevano reso edotto il comando tedesco, con dettagliate relazioni, che tutta Marzabotto era partigiana, che i partigiani della “Stella Rossa” erano forti, perché sorretti dalla solidarietà di tutti gli abitanti della zona. Durante il panico causato dal rumore dei primi spari, il parroco placò gli animi facendo recitare preghiere a tutti gli abitanti. I tedeschi lo freddarono subito assieme ad una donna paralizzata. In tutto i morti furono circa duemila; fu una strage cruenta e spietata di anziani, donne e bambini, innocenti e inermi.

Tema sulla Resistenza europea

TEMA DI ARGOMENTO STORICO LA RESISTENZA

Non solo nel Bolognese, ma in tutta Italia ci fu una partecipazione attiva alla Resistenza.Si dà questo nome al periodo che va dall’8 Settembre 1943 al 25 Aprile 1945 e che vide la lotta armata degli Italiani contro il Fascismo che aveva costituito nell’Italia del Nord un nuovo governo, la cosiddetta Repubblica Sociale Italiana. A rigore, però, questo periodo non è tutta la Resistenza, ma solo la parte conclusiva:la Resistenza era iniziata molto tempo prima, era nata cioè sin da quando il Fascismo si era impadronito del potere. Fu una coraggiosa, lunga e tragica lotta: da un lato la dittatura fascista, cioè il potere, con violenza e arbitrio come unica legge e dall’altra i movimenti antifascisti che volevano un’Italia libera e democratica.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia