Il valore della tomba

Appunto inviato da beba2
/5

Tema sull'importanza del sepolcro (1 pagine formato doc)

Facendo un passo indietro nel tempo, possiamo notare come già dal passato, più precisamente nel 1700, si sviluppò l’interesse per tutto ciò che era antico e successivamente per l’epoca romana e la classicità.
Grazie a Gentile che introdusse “I Sepolcri” all’interno del programma scolastico del triennio, noi possiamo paragonare la nostra idea riguardo il valore della tomba con quella che ebbe Foscolo circa duecento anni fa. Nei Sepolcri Foscolo scrive che la tomba ha un valore importante, perché se la persona deceduta era molto cara, si può ancora mantenere un dialogo con lei. La tomba deve essere curata e bisogna tener vivo il ricordo della persona amata, e in cambio ella ci darà buoni consigli che ci potranno servire nel corso della nostra vita.
Facendo in questo modo, si da la possibilità alla persona morta di non cadere nell’oblio, ma di vivere oltre la morte (è un’illusione che determina una realtà dei comportamenti). Ovviamente questo discorso non vale per i grandi personaggi (es. poeti, scrittori ecc.) che vengono ricordati negli anni grazie alle loro opere.