Tema sul film Vento di primavera: trama

Appunto inviato da stefanozoni99
/5

Trama e finale del film Vento di primavera diretto da Roselyne Bosch (1 pagine formato doc)

VENTO DI PRIMAVERA TRAMA

Tema in classe: Film “Vento di primavera”.

Il film “Vento di primavera” è stato girato nell'anno 2010 dalla regista Roselyne Bosch ed è ambientato in Francia a Parigi, nell'estate del 1942.
La città è stata occupata dai tedeschi e gli ebrei vengono perseguitati e costretti a portare sugli indumenti la stella gialla a cinque punte di David, come simbolo della loro diversità.
Successivamente vengono allontanati ed emarginati dai luoghi pubblici, dalle scuole e costretti ad abbandonare il posto di lavoro.
Il protagonista è un bambino ebreo di nome Joseph Weismann di undici anni che vive come un la sua famiglia nel quartiere parigino di Montmartre, dove quasi tutti sono ebrei.
Nella notte tra il 15 e il 16 luglio, in seguito a un accordo tra Hitler e il generale francese Petain, Joseph, la sua famiglia e altri 13 000 ebrei furono prelevati dalle loro abitazioni e portati nel velodromo di Hiver.
In questo luogo restano per alcuni giorni in condizioni igienico-sanitarie pessime e con poco cibo e acqua.
Per loro fortuna nel velodromo incontrano un'infermiera crocerossina cristiana, di nome Annette Monod che farà tutto il possibile per aiutarli e li seguirà, in parte, nel loro viaggio senza ritorno verso Aushwitz.
In seguito gli ebrei vengono deportati al campo di concentramento di Beaune-la-Rollande, sempre in Francia: essi sono sempre più affamati e deboli, ma fortunatamente le famiglie sono ancora unite.
Da pochi giorni purtroppo, Joseph e gli altri bambini presenti vengono separati dai genitori, che insieme ai ragazzi più grandi vengono deportati per essere sterminati, nel campo di Aushwitz.
Joseph e gli altri bambini vengono abbandonati a se stessi e solo l'infermiera Annette si prenderà amorevolmente cura di loro.
Durante il trasferimento alla stazione per essere caricati sul treno per Aushwitz Joseph e un suo amico scappano riuscendosi a salvare a sopravvivere allo sterminio.

Tema sulla Shoah

VENTO DI PRIMAVERA FINALE

Soltanto nell'ultima scena del film, a guerra finita, viene svelato che è anche un altro bambino, il piccolo Noah si è salvato allo sterminio tedesco.
Il film appartiene al genere storico-drammatico e il tema predominante è l'olocausto, il genocidio e lo sterminio razziale compiuto dai nazisti, così come viene visto con gli occhi dei bambini che l'hanno vissuto e che sono vittime innocenti della follia umana.
I personaggi del film sono tutti realmente esistiti e i fatti narrati, anche i più efferati e inverosimili sono realmente avvenuti e documentati.

Ma questa visione fa anche riflettere molto, infatti, guardandolo vengono da porci alcune domande, una di queste è: la colpa del dramma dell'Olocausto (la Shoah) è solo di Hitler e dei nazisti?

Shoah: tema e commento

VENTO DI PRIMAVERA FILM: COMMENTO

A me verrebbe da rispondere no! Perché anche se l'ordine di sterminare tutti gli ebrei è partita da Hitler, il popolo l'ha appoggiato e solo pochi hanno reagito di fronte a un’atrocità del genere.
Un fenomeno che conferma quello che io penso è, appunto, quello del collaborazionismo come ben evidenzia il film.
Infatti esso documenta che non solo i nazisti imprigionavano e uccidevano gli ebrei ma, per esempio, anche i francesi.
Sei milioni di ebrei sono stati massacrati dalla follia nazista, rinchiusi e uccisi in campi di sterminio tedeschi, voluti da Hitler, con la complicità dei propri alleati, italiani compresi.

.