Tema sulla filosofia di vita

Appunto inviato da federiconza93
/5

Tema sulla filosofia di vita: etica e morale (6 pagine formato docx)

TEMA SULLA FILOSOFIA DI VITA

L’etica della vita: dalla nascita della filosofia sino ad oggi.

Nell’VIII secolo a.C. in Grecia si verificava un fenomeno molto importante: la nascita delle poleis. Esse erano delle città – Stato dotate di un governo basato sull’isonomia in base al quale tutti i cittadini liberi soggiacevano alle stesse norme di diritto, secondo una concezione che identificava l'ordine naturale dell'universo con le leggi della città. Questo ambiente, che garantiva una certa libertà di pensiero, favorì notevolmente la nascita della filosofia. I filosofi erano dei pensatori che si interrogavano sul mondo e sull'uomo, indagando sul senso dell'essere e dell'esistenza umana.
Ben presto, dunque, la filosofia si configurò anche come studio delle azioni umane e del modo di vivere dell’uomo: l’etica. Essa può essere definita come la ricerca di uno o più criteri che consentano all’individuo di gestire il proprio atteggiamento nei confronti degli altri uomini. I primi filosofi che si occuparono di etica sottolinearono soprattutto la differenza tra giusto e sbagliato, bene e male, azioni moralmente corrette e azioni immorali: basi sulle quali si poggerà, molti secoli dopo, anche l’etica cristiana.

Etica e morale: tema

ETICA E MORALE: TEMA

Il primo a parlare di etica fu Pitagora, eccellente matematico, il quale affermò che questa disciplina aveva innanzitutto una portata conoscitiva poiché per Pitagora colui che viveva seguendo le giuste leggi morali poteva considerarsi un virtuoso e, in quanto tale, anche un sapiente. Un altro passo in avanti fu effettuato dai sofisti che in campo etico si distinsero in qualità di relativisti morali: per i sofisti infatti non esistevano delle leggi morali assolute, ma delle leggi morali create dall’uomo e intese come delle convenzioni necessarie per il buon vivere civile. Socrate è considerato il padre fondatore dell’etica.  E, se per i presocratici la conoscenza era la via che conduceva all`universale,  Socrate estese questo concetto alla sfera morale, sviluppando quello che era stato chiamato "intellettualismo etico", ossia l`identità di scienza e di virtù, due nomi per indicare una cosa sola: l`agire consapevole.

L'utopia: filosofia di Tommaso Moro

FILOSOFIA SIGNIFICATO

Socrate innanzitutto, come i sofisti,  si chiese che natura avessero i criteri di valutazione delle azioni umane e come era possibile stabilire  se un’azione umana fosse buona o cattiva. Le due tematiche ricorrenti all’interno della dissertazione etica socratica sono dunque la  tematica della conoscenza morale e la tematica delle relazioni tra conoscenza morale ed azione umana. La riflessione di Platone, pur essendo anche metafisica e ontologica, era analogamente incentrata sull'uomo e sull'etica. Platone riprese anche Socrate che aveva posto nella cura dell'anima il supremo compito morale dell'uomo. Egli però aggiunse che cura dell'anima significa "purificazione dell'anima" che si realizza quando l'anima, trascendendo i sensi, si impossessa del puro mondo dell'intellegibile.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia