Il Romanzo

Appunto inviato da brian747
/5

Tratta della storia del romanzo, dal romanzo epistolario fino a quello psicologico (4 pagine formato doc)

La parola ‘romanzo, deriva dal termine francese antico romanz o roman, che è una abbreviazione della locuzione latina romanice loqui, cioè "parlare in lingua romanza".
Il romanzo nasce quasi come sostituzione al poema epica, anche se ci sono parecchi punti di contatto, come la visione totale e complessiva della realtà che rappresentano. Ma più che all’epica, il romanzo si accosta alla novella, da cui riprende l’attenzione ad una realtà quotidiana o l’atteggiamento critico nei confronti del mondo rappresentato. Questo genere letterario pone le sue radici lontano nel tempo, nell’Antica Grecia come anche nella tradizione latina, ripreso poi con i romanzi cavallereschi medievali. Ma i primi romanzi, come li intendiamo noi oggi, possono essere attribuiti alla prima metà del XVIII secolo.
Essi si volgono nella direzione dell’epistolario e delle memorie, dove la forma narrativa che viene adottata in prevalenza, diventa quella che tende di più all'autenticità e alla verosimiglianza. Il romanzo epistolario rappresenta sicuramente l’innovazione più originale di questo periodo. Si tratta di romanzi in cui la vicenda è narrata attraverso la finzione di un alcune lettere che il protagonista immagina di inviare ad un suo interlocutore.