Il tema della giustizia e della violenza

Appunto inviato da pisso
/5

Il tema della giustizia e della violenza ne “La chimera” e ne “Il sentiero dei nidi di ragno” (2 pagine formato doc)

"La chimera" ci descrive un mondo nel quale il più forte ha il diritto di prevaricare sul più debole, e, attraverso l’uso della violenza, anche la più efferata, mantiene una condizione generalizzata di ingiustizia.
Ne sono un esempio non solo la povera Antonia, ma anche gli esposti, strumentalizzati dalla Chiesa che li costringe ad apparire in pubblico per dare "uno spettacolo edificante, e di grande elevazione morale"per mantenere in vita il mercato delle indulgenze, le figlie di Barbero, colono dei Nidasio, violentate dal padre per anni, sin da piccole, la loro madre, Consolata, che, per ignoranza, rassegnazione e miseria non sa fare altro che difendere il marito, la povera Rosalina, obbligata dalla vita a prostituirsi, Biagio lo scemo che, in nome della legge del profitto, può essere castrato, come si farebbe con un animale, perché gli è concesso solo di essere "una macchina da lavoro", i "risaroli", sfruttati oltre ogni limite..