Le emozioni: caratteristiche

Appunto inviato da superflo83
/5

Emozioni: caratteristiche, significato, il processo dell'emozione, comunicare l'emozioni (5 pagine formato doc)

EMOZIONI: CARATTERISTICHE

Le emozioni.

Ci sono molte idee sulla definizione dell’emozione e sulle sue caratteristiche ma sono quasi tutte sbagliate. Al contrario di quelle che comunemente si pensa l’emozione non è cristallizzata perché tra amore e amicizia c’è un filo molto sottile. L’emozione non è statica perché è un processo formato da un inizio, uno svolgimento e una fine. L’emozione è il mezzo con cui noi esprimiamo i nostri stati d’animo al mondo esterno e non è qualcosa di molto semplice come pensavo alcuni studiosi agli inizi del 900’.
L’emozione è un processo multi-componenziale di interazione con l’ambiente.
1.    E’ un processo perché è formato da un inizio, uno svolgimento e una fine;
2.    Multi-componenziale perché durante questo cambiamento intervengono fattori che vanno a influenzare il nostro corpo a livello cognitivo, fisiologico e comportamentale.
3.    Di interazione con l’ambiente perché ci mette in contatto con il mondo esterno.
Ricerca(facoltativa).

L'emozioni dell'uomo: tesina maturità


LE EMOZIONI IN PSICOLOGIA

Alcuni studi hanno studiato l’emozione di alcuni studenti prima, durante e dopo l’esame. È stato dimostrato che prima dell’esame gli studenti erano immersi in una sorta di ambiguità emotiva(vale a dire la manifestazione di più emozioni) che con il passare del tempo diventava sempre più definita vale a dire tristezza per quelli che non hanno superato l’esame e felicità per quelli che l’hanno superato.
Gli antecedenti(il processo dell’emozione)
Le emozioni sono conseguenza di squilibri nell’appraisal(il monitoraggio abituale della realtà). Quando questa azione entra in allarme vuol dire che abbiamo rilevato un evento scatenante vale a dire un evento che ci mette in allarme. Questo evento scatenante può essere un ostacolo, un imprevisto che incontriamo durante il cammino che avevamo pianificato. Un emozione può anche nascere in assenza di un ostacolo reale basta che ci sia la prospettiva di una meta fortemente desiderata. Ogni persona reagisce diversamente ad un evento, questo perché noi non ci emozioniamo in base all’evento che abbiamo davanti agli occhi ma in base all’evento percepito in base ai dati che ci raggiungono. A questi dati, in seguito, vengono affiancati determinati schemi evento-emozione, schemi che, ci dicono quale emozione associare a seconda degli eventi. Questi schemi però non sono universali, variano a seconda della cultura di appartenenza(esistono determinate emozioni etniche), del peso che noi diamo ad un singolo fatto, dell’autostima e dello stile attributivo che abbiamo.

Tesina sulla luce come fonte di vita e di emozioni


EMOZIONI: SIGNIFICATO

Ricerca “emozioni etniche”(facoltativo). Uno dei casi più famosi di emozione etnica e l’amok(la corsa pazza malese). L’evento scatenante è un insulto subita da un maschio ad opera degli altri nel villaggio. L’interessato va nel bosco a sfogarsi e dopo alcune ore torna armato del pugnale per uccidere chiunque gli capiti a tiro. Ovviamente le persone del villaggio lo evitano perché conoscono questa reazione che, tuttavia, non può durare più di qualche minuto perché poi l’interessato se non si ferma viene immobilizzato e alla fine stranamente non ricorda più niente.