Colonialismo e Imperialismo

Appunto inviato da truzzettapunk
/5

Elaborato di carattere generale che sintetizza le caratteristiche principali di colonialismo e imperialismo nel corso dell'Ottocento (1 pagine formato pdf)

Colonialismo e Imperialismo

Nella seconda metà del XIX secolo tutto lasciava pensare che il colonialismo fosse tramontato:


• le colonie inglesi del nord-America erano dipendenti da più di un secolo

• Le colonie spagnole e portoghesi dell'America meridionale avevano ottenuto
anch'esse l'indipendenza

• nel corso del secolo la tratta degli schiavi era stata abolita,rendendo inutili
le basi inglesi in Africa

• le restanti colonie europee sembravano poco interessanti dal punto di vista
economico.

Intanto però la popolazione in Europa aumentava e,grandi masse provenienti da tutte le nazioni Prendevano la via dell'emigrazione inserendosi non solo
in America ma anche in Africa .Asia e Australia.

Finanzieri e banchieri, a loro volta guardandosi attorno per cercare nuovi investimenti avevano collocato , grandi quantità di denaro nelle miniere e nelle piantagioni di altri continenti ; di conseguenza volevano difendere i loro capitali e sorvegliavano da vicino i paesi in cui li avevano impegnati,ma c'era un motivo anche più pressante per guardare al di là dell'Europa .

Nel 1873 infatti ci fù una seconda crisi di sovrapproduzione ( la prima nel 1848),che come la prima aveva rovinato sia i lavoratori che gli imprenditori..