Umanesimo e Rinascimento: saggio breve

Appunto inviato da martinayo
/5

Saggio breve sull'Umanesimo e Rinascimento: le innovazioni tecniche, artistiche e culturali che caratterizzarono il periodo umanistico e rinascimentale (2 pagine formato doc)

UMANESIMO E RINASCIMENTO: SAGGIO BREVE

Il Rinascimento è un periodo storico che va dalla fine del trecento al cinquecento.
A differenza del Medioevo, dove vi era un’arretratezza culturale e un’elevata superstizione, il Rinascimento  è caratterizzato da una visone laica del cosmo dove al centro del mondo troviamo l’uomo stesso,artefice del proprio destino,capace di scegliere autonomamente fra il bene ed il male, infatti come dice Pico della Mirandola nel Discorso sulla dignità dell’uomo Tutte le creature sono state create da Dio già determinate ontologicamente, Al contrario,la natura dell’uomo è fatta in modo tale che deve essere lui stesso ad autodeterminarsi, attraverso le proprie svelte morali”.

Tema svolto sull'Umanesimo

INTELLETTUALI E POTERE TRA UMANESIMO E RINASCIMENTO: SAGGIO BREVE

I Rinascimentali, pur rimanendo un popolo religioso, avevano questa mentalità più aperta (rispetto al Medioevo che aveva una visione unicamente trascendentale) che gli permise di innovarsi non solo spiritualmente ma anche culturalmente e scientificamente.
Il Rinascimento nacque nelle principali Corti Italiane (Firenze, Bologna, Milano..) dove vi era più libertà dal punto di vista politico  e un benessere economico , questo sviluppo si ebbe anche grazie alla “Pace di Lodi” avvenuta nel 1454 , in quanto i signori vivendo appunto in un periodo di pace e non essendo quindi impegnati militarmente, si occuparono e appoggiarono coloro che si interessarono alla cultura piuttosto che alla scienza e a tutte le arti in generale.
.