Barry Lyndon: trama

Appunto inviato da crisiscoil
/5

Relazione su Barry Lyndon: trama del film di Stanley Kubrick (3 pagine formato doc)

BARRY LYNDON: TRAMA

Tema Italiano.

Scrivere una recensione riguardante il film visto in classe: Barry Lyndon. Barry Lyndon è un film di Stanley Kubrick tratto dal romanzo “Le memorie di Barry Lyndon”. È stato ambientato in vari paesi dell’Europa come: Germania, Inghilterra e Irlanda.
Il film è famoso per esser stato ripreso senza uso di meccanismi artificiali: tutte le luci sono naturali o provengono dalle candele o dalle lampade ad olio. I paesaggi, inoltre, sono ispirati dai quadri dei pittori del XVIII secolo.
Per realizzare un ambiente simile a quei tempi venne impiegata una pellicola speciale e degli obiettivi speciali forniti dalla NASA. L’andata lenta del film, inoltre, ci da il tempo necessario per cogliere le particolarità dei personaggi. I pezzi musicali usati all’interno del film non sono musiche originali, ma sono state riscritte e riorchestrate da Leonard Rosenman che collaborò con Kubrick nella scelta dei brani.
È da notare come Kubrick riesca a trasmettere lo stato d’animo dei suoi personaggi attraverso l’uso combinato dei costumi; le parrucche ed il trucco facciale in particolare sono quelli artifici che rendono il particolare dei personaggi, basta osservare che Lady Lyndon ha un viso vivace e dei capelli molto luminosi all’inizio, ma verso la fine del film il suo volto sembra essere stanco e sconvolto e i capelli sembra che non abbiano ricevuto una cura adeguata.
Il film è diviso in due parti: nella prima vengono raccontate le varie sfortune che ebbe Barry, nella seconda il suo tentativo di entrare nella società inglese del tempo.

Arancia meccanica: significato e trama del libro


BARRY LYNDON: TRAMA BREVE

Barry è un ragazzo di provenienza irlandese che vive nelle campagne in un piccolo villaggio. Dopo esser stato deluso dalla decisione della cugina di cui era profondamente innamorato e allontanato dal suo villaggio per aver ucciso l’ufficiale Quinn, il promesso sposo della sua cugina, egli va a Dublino da dove inizia la sua lotta per entrare nel mondo dell’aristocrazia.
Nel suo cammino incontra molte sfortune. Una di queste è di essere stato derubato dei suoi averi e del cavallo, e quindi povero e senza speranze si arruolò nell’esercito inglese. Venne però a sapere che non aveva
ucciso veramente l’ufficiale e che quell’episodio era stato controllato per intero dalla famiglia della ragazza. Decide di scappare dall’esercito ma sulla strada venne fermato da un capitano prussiano che scopre in seguito che lui è un impostore e lo obbligò ad arruolarsi nell’esercito, altrimenti verrà ucciso.