Tesi di laurea sull'ONU

Appunto inviato da emancipato
/5

approfondimento sulle Nazioni Unite, dalla sua nascita al suo attuale ruolo nel sistema economico e giuridico internazionale (70 pagine formato doc)

Tesi di laurea sull'ONU.

I primi tentativi di dare alle normali regole diplomatiche una sola regola organizzativa, risalgono alla notte dei tempi. In effetti la certezza da sempre ricercata dalla razza umana nei rapporti interpersonali, e' stata gradualmente trasferita, con l'evoluzione del concetto di stato, nei rapporti fra gli stessi. Non possiamo, per esempio, dimenticare il ruolo svolto, in epoca storica, dagli aruspici romani o dai per noi più' lontani druidi celtici. Fermo restanti questi validissimi antecedenti, la storia dell'organizzazione democratica non può' non datarsi, nella sua forma definitiva, con l'inizio del secolo ventesimo, col parallelo affermarsi dell'ideale di stato nazionale, geloso delle sue prerogative, al posto di una serie di stati sopranazionali.

Leggi anche Funzioni e caratteristiche dell'ONU

La società delle Nazioni vide finalmente la luce mediante i trattati di pace del 1919 con gli Stati vinti della prima guerra mondiale: essa mediante arbitrato generale doveva provvedere alla generale pacificazione di un mondo al fine senza guerra giacche privato della componente degli imperi assolutistici, usciti sconfitti dalla guerra.
Per la prima volta un'istituzione non partiva da un qualsivoglia interesse nazionale, ma da una volontà di esclusiva ed assoluta sovranità generale, deputata al mantenimento della più esclusiva imparzialità e giustizia verso tutti gli Stati membri.

Leggi anche Tesina sull'ONU

Quasi come corollario essa dichiarava aperta l'accettazione di qualsiasi Stato, su richiesta di questi, marcando ancor maggiormente una sua volontà ecumenica e mondiale, a contrastare il processo di balcanizzazione, apertosi, specie in Europa, con i trattati di pace. Era evidente il miglioramento del modello euroamericano, come già citato, del XIX° secolo: il modello costituzionale dello Stato liberale (parlamento, governo, tribunali),era ripreso ed adattato alle necessità internazionali. L'Assemblea della Società era l'organo generale, rappresentativo di tutti gli Stati membri, su base di eguaglianza.

Leggi anche Organi principali dell'ONU

Il Consiglio era formato dalle sole grandi potenze, (Gran Bretagna, Francia, Italia, Giappone- gli USA, che non ratificarono mai la loro entrata, furono sostituiti dalla Germania dal 1926 e, allÂ’uscita anche di questa, dallÂ’URSS dal 1935, il seggio lasciato poi vacante dall'Italia non fu mai sostituito)nonché da una rappresentanza di piccole potenze periodicamente elette dalla Corte permanente di giustizia internazionale, (sistema poi ripreso, con la differenza della rotazione