guida alla redazione della tesi di laurea

Appunto inviato da fighiere
/5

Guida fondamentale per la stesura di una tesi di laurea (14 pagine formato doc)

Untitled Inizio modulo GUIDA ALLA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA INDICE 1.
Il significato della tesi di laurea 2. Il progetto di tesi 3. L'organizzazione della tesi 3.1. Introduzione3.2. Capitoli centrali3.3. Conclusioni3.4. Note3.5. Bibliografia3.6. Riassunto 4. La stesura della tesi di laurea 4.1. Alcuni consigli pratici4.2. Gli adempimenti formali 5. Decalogo di comportamento 6. Indicazioni bibliografiche per ulteriori approfondimenti Questo documento fornisce alcune informazioni utili per lo svolgimento di una tesi di laurea. L'esposizione prescinde, per quanto possibile, dal riferimento ad un particolare ambito disciplinare. Precipua attenzione viene data alla fase di redazione, fornendo peraltro qualche cenno alle fasi di impostazione e di ricerca, quando ciò risulti utile ai fini di una piena comprensione del discorso.
Tali informazioni valgono per qualunque tipo di tesi; è auspicabile che esse siano note ad ogni studente prima ancora della scelta dell'argomento di tesi. E' pure opportuno che lo studente conosca le norme sancite dal regolamento didattico delle tesi di laurea.1. Il significato della tesi di laurea Nello svolgere la tesi di laurea, che costituisce il coronamento degli studi universitari, lo studente è chiamato a dare prova di capacità di iniziativa. Sia pure con il supporto dato dal relatore, egli deve dapprima mettere a fuoco il proprio obiettivo, individuando l'argomento di tesi, per poi coglierlo, realizzando un lavoro completo e organico su tale argomento attraverso l'impiego dei metodi di analisi e di sintesi appresi nel corso degli studi universitari.2. Il progetto di tesi Esistono significative analogie tra lo svolgimento del lavoro di tesi e la messa a punto di una nuova attività imprenditoriale. Occorre innanzitutto un forte interesse per uno specifico ambito, in quanto il laureando dovrà confrontarsi con esso per parecchio tempo. Tale interesse deve tradursi in un'idea promettente: un argomento o un problema che, in qualche suo aspetto, possa essere affrontato in modo innovativo. Per maturare un'idea si può ricorrere a suggerimenti di terzi e a un'analisi della letteratura, vale a dire di ciò che hanno già fatto gli altri. Anche se si dispone di un'idea, l'analisi della letteratura deve essere effettuata per accertarsi che tale idea non sia già venuta ad altri.L'idea deve essere opportunamente elaborata sino a diventare un progetto; si tratta di un documento di due o tre pagine nel quale devono comparire: la letteratura esaminata in via preliminare;gli obiettivi della tesi e le ragioni sottostanti alla loro scelta;gli strumenti da utilizzare per raggiungere gli obiettivi;un indice della tesi con un'indicazione di massima sul contenuto dei diversi capitoli come pure sulle parti originali del lavoro. L'indice è un oggetto dinamico. In fase iniziale, quando il contesto è maggiormente incerto, consente una prima e provvisoria programmazione del lavoro da svolgere. Al procedere del lavoro, e alla conseguente diminuzion