Il carbone e i combustibili fossili nell'800

Appunto inviato da lindacatzula
/5

Breve tesina in tecnica di III media sul carbone (1 pagine formato docx)

La crescita delle economie è basata principalmente sullo sfruttamento dei combustibili fossili: carbone, petrolio e gas naturale.Queste fonti energetiche durante la combustione emettono sostanze inquinanti come: gli ossidi di carbonio,gli ossidi di zolfo,gli ossidi di azoto,i composti organici,i particolati solidi.


Questi inquinanti possono provocare danni alla salute umana e all’ambiente se superano determinate concentrazioni nell’aria.
Il carbone è stato la fonte di energia più diffusa nell’ 800 favorendo lo sviluppo delle prime industrie, oggi è sceso al terzo posto dopo petrolio e gas naturale .Il carbone è una risorsa energetica molto importante,le sue riserve sono ancora molto abbondanti,ma il suo utilizzo è molto inquinante perché durante la combustione genera elevate quantità di anidride carbonica.


Il carbone è un combustibile fossile solido, composto prevalentemente di carbonio con percentuali variabili di ossigeno, azoto, zolfo, idrogeno e acqua, è di colore nero.
La composizione del carbone è dovuta all’ età, all’ era geologica in cui si è formato e al tipo di materiale vegetale dal quale esso deriva.
.