Alice nel paese delle meraviglie tra sogno e realtà: tesina maturità

Appunto inviato da deboradabbiero93
/5

Tesina sulla favola di Alice nel paese delle meraviglie che comprende i seguenti collegamenti: Alice in wonderland, il Fanciullino di Pascoli, L'interpretazione dei sogni di Freud, Hitler, il paradosso dei gemelli, il regno dei funghi e la fermentazione alcolica (45 pagine formato pdf)

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLE TRA SOGNO E REALTA': TESINA MATURITA'

Alice nel paese delle meraviglie.

Motivazione. Ci sono libri che ci affascinano sin da bambini, ma di cui non si è in grado immediatamente di coglierne i significati più profondi. Solo con il maturare dell’età e una attenta e critica lettura, ci si rende conto di quanti nessi logici e segreti si nascondono al di là di essi. Il libro di cui tratterò è “Alice nel paese delle meraviglie”,che nella sua prima pubblicazione del 1865, venne considerato nient’altro che un’opera di fantasia per bambini, dunque etichettato come letteratura d’infanzia. Attraverso varie ricerche ho potuto constatare quante svariate riletture ne siano state invece fatte nel corso della storia che va dalla sua nascita ai giorni nostri.
Infatti la storia può essere considerata un’ attenta satira della società vittoriana, basata su una rigida morale, oppure può procedere secondo una lettura psicoanalitica ispirata al filosofo Freud, il quale diede la sua prima interpretazione sui sogni. Ma può essere letta anche in chiave fisico-matematica. Si noti che Carroll oltre ad essere uno scrittore, era anche un matematico nonché un fotografo.

Alice nel paese delle meraviglie: tesina maturità

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE E FREUD: TESINA

Alice è una bambina che per sfuggire alla noiosa e statica realtà del suo tempo si rifugia nei sogni, dove incontra personaggi buffi e bizzarri ,in un mondo del tutto surreale, il paese delle meraviglie, in cui ogni bambina sognerebbe di vivere. L’infanzia infatti rappresenta l’unico periodo della vita in cui l’uomo rimane senza parole nella contemplazione del mondo e in cui si ha una vera e propria libertà che permette di affidare, senza alcun limite, se stesso alla fantasia, al sogno e all’illusione. La storia indica un viaggio interiore che prende luogo nei sogni di Alice , da cui emergerà più matura e consapevole.
Il sogno. Il sogno è una produzione psichica che ha luogo durante il sonno ed è caratterizzata da emozioni,percezioni e pensieri relativi a persone, situazioni o oggetti generalmente vissuti dal sognatore come reali e solo più raramente accompagnati dalla consapevolezza della loro irrealtà. Nei sogni le caratteristiche dell'esperienza cosciente diurna sono notevolmente alterate. Lo spazio e il tempo sono irreali, cioè il soggetto può essere contemporaneamente in due posti diversi, e insieme attore e spettatore della medesima scena.

Alice nel paese delle meraviglie e la fisica quantistica: tesina maturità

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE: TESINA MATURITA' LICEO LINGUISTICO

Queste caratteristiche rendono conto della difficoltà di tradurre il sogno nel linguaggio logico-discorsivo dell'esperienza diurna, come pure della necessità di ricorrere -a tale scopo -all'operazione definita da Freud«elaborazione secondaria», che consiste nella ristrutturazione del sogno in forma comprensibile e consequenziale. Sognare è un’attività notturna ma anche diurna e a volte è senza sosta: si parla talvolta di sognare ad occhi aperti, di lasciarsi andare al potere suggestivo dell’immaginazione e della fantasia. Quando stiamo per passare dalla veglia al sonno, le finestre aperte sul mondo esterno cominciano a chiudersi lasciando spazio all’apertura di quelle interiori. E’ in questo dolce transitare nel confine tra due mondi che le sensazioni interne si amplificano e si liberano le catene associative. La mente comincia a vagare tra immagini veloci frutto della fantasia. L’ingresso nel mondo dei sogni è qualcosa che sperimentiamo quotidianamente, pur senza accorgerci, molto spesso, di quanto di meraviglioso c’è dietro.

Alice nel paese delle meraviglie e la crisi dell'io: tesina maturità

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE FREUD E L'INTERPRETAZIONE DEI SOGNI

Alice's adventures wonderland. Ted Alicd book nas cofsiddrdd lflslal for ted tigd bdcalsd diffdrdftlm frog ceildrdf’s books, it ead fo apparent didactic purpose and contained no explicit moral. In the 20 thcentury , however, it began to be appreciated not only as ceildrdf’s classic blt as gajor litdrarm afd heilosoheical nork, exploring the limits of logic and fantasy. Alice in wonderland has no real plot in terms of the traditional novel but it follows a dream-like logic as Alice, the protagonist, falls asleep and dreams of falling down a rabbit hole into which she has pursued a white rabbit she had seen in the garden. She emerges in a surreal illogical world whose nature and laws constantly change. Alice too begins to change, her body growing or shrinking depending on what she eats or drinks. In this world Alice meets a series of fantastic talking animals and other characters, including the white rabbit, the mad hatter, the march hare, the duchess, a mouse, a caterpillar, and a vanishing Cheshire cat. The characters are part of the political message hidden by Carroll in this story for children.