AIDS in Africa: riassunto

Appunto inviato da micheletotaro
/5

riassunto sull'AIDS in Africa e il virus HIV-1, responsabile della forma più diffusa di AIDS nel mondo (2 pagine formato doc)

AIDS IN AFRICA RIASSUNTO - HIV-1, il virus responsabile della forma più diffusa di AIDS nel mondo industriale è stato isolato e identificato nel 1983 nei laboratori di R.C.Gallo negli Stati Uniti e di L.Montagnier in Francia.

La malattia è prevalente nell'Africa sub-sahariana,dove circa 8 milioni di persone sono infettate.In alcune città di questa regione 1/3 degli adulti è portatore del virus.Oltre 2 milioni di individui nel mondo hanno sviluppato la forma conclamata dell'AIDS,in seguito ad infezione da HIV;la maggioranza di essi è deceduta.

Leggi anche AIDS: storia della malattia

CONSEGUENZE AIDS IN AFRICA - HIV è un retrovirus,il suo genoma è contenuto in un paio di molecole di RNA quando il virus si trova nella forma libera,infettiva.Nel virus libero,l'acido nucleico è circondato da un rivestimento proteico,che a sua volta è ricoperto da un doppio strato lipidico derivante dalla cellula ospite.
La glicoproteina gp120 è la struttura principalmente responsabile dell'infezione da parte del virus. Questa glicoproteina riconosce e lega il recettore CD4 sulla superficie delle cellule T gelper.

Leggi anche Sindrome immunodeficienza acquisita, appunti

DIFFUSIONE DELL'AIDS NEL MONDO - Anche altri tipi di cellule prive di CD4, tra cui i macrofagi,cellule regolatrici che rivestono l'epitelio intestinale,cellule della glia e cellule del duodeno,del colon e del retto,sono dotate di recettori capaci di legare la gp120.La fusione delle membrane introduce la particella virale direttamente nel citoplasma della cellula. A questo punto,il virus perde il suo rivestimento proteico e l'RNA viene copiato in DNA ad opera di una trascrittasi inversa che fa parte delle diverse proteine contenute nella particella virale infettiva. Una o più copie di DNA virale vengono quindi inserite nel genoma della cellula ospite. In questa forma, il virus risulta protetto dall'aggressione da parte del sistema immunitario, anche se l'individuo infettato è in grado di elaborare una imponente risposta immunitaria. Il DNA integrato contiene geni gag, pol ed env tipici del retrovirus,che codificano le proteine di rivestimento e gli enzimi necessari per la duplicazione,l'escissione e l'integrazione del virus.Il genoma virale contiene anche numerosi geni che codificano proteine regolatrici. Leggi anche AIDS e HIV: appunti