Il primo pronto soccorso

Appunto inviato da 230155
/5

Perdita di coscienza (svenimenti). Lipotimia. Collasso o sincope. Cosa fare. Malesseri provocati dal caldo. Colpo di sole o insolazione. Lo shock (28 pagine formato doc)

Sicuramente è meglio prevenirli, e se deve proprio succedere, occorre rimanere calmi ed essere ben preparati.
Come si prestano i primi soccorsi? Il vademecum dello sportivo dedica molto spazio alle nozioni di base che ci possono anche salvare la vita in situazioni critiche. Perdita di coscienza (svenimenti) Se non esistono particolari traumi cranici sono dovute ad una caduta della pressione arteriosa (la minima scende al di sotto dei 60 mm di mercurio) la quale non è più in grado di trasportare al cervello un'adeguata quantità di sangue e quindi di ossigeno. La loro risoluzione consiste quindi nel favorire il ritorno del sangue al cervello.
Si distinguono due forme di perdita di coscienza: le forme di perdita parziale (dette lipotimie) e le forme in cui la perdita di coscienza è totale (collassi o sincopi). Anche se questa distinzione non si riflette poi sulle prime procedure di soccorso, ne conserviamo la distinzione. Attenzione che non si tratti di un diabetico. Quando una persona sviene, ed ancor più quando la si ritrova già svenuta può essere importante far attenzione che non si tratti di diabetico in crisi ipoglicemica (generalmente questa persona dispone di un tesserino che informa di tale condizione). Una crisi ipoglicemica può essere facilmente superata somministrando dello zucchero.