Tesina sulla genetica

Appunto inviato da alepa
/5

Tesina di maturità per liceo sulla genetica, Mendel e le applicazioni dell'ingegneria genetica (6 pagine formato doc)

TESINA SULLA GENETICA

Con il termine genetica si intende il ramo della biologia che studia i problemi dell’ereditarietà.
Le basi per lo studio di questi fenomeni furono poste in seguito alla scoperta e all’analisi della cellula.

I primi scienziati a studiare questo materia furono Darwin (molto famoso per le sue teorie), Naegeli, Haeckel, Weismann; ma il vero fondatore della genetica moderna fu Gregor Mendel.
Mendel svolse sia i suoi compiti di monaco, sia una serie di esperimenti sull’eredità utilizzando alcune piante di pisello. Và ricordato che egli sperimentava senza conoscere né i cromosomi né i geni né i meccanismi della meiosi.
Per meglio comprendere i suoi esperimenti vanno date alcune nozioni: il sito fisico specifico di un dato gene su di un cromosoma è chiamato locus.
Cromosomi omologhi contengono gli stessi geni localizzati sugli stessi loci. Le diverse sequenze dei nucleotidi nel locus dello stesso gene su due cromosomi omologhi producono forme alternative del gene chiamate alleli. I gruppi sanguigni umani AB0 sono, per esempio, prodotti da alleli diversi dello stesso gene.

Tesina sulla genetica per terza media

TESINA MATURITA' MUTAZIONI GENETICHE

Se due cromosomi omologhi di un organismo hanno lo stesso allele nel locus di un determinato gene si dice che l’organismo è omozigote (coppia di uguali) per il locus di quel gene; se due cromosomi omologhi hanno alleli diversi nel locus di un determinato gene l’organismo                                                                                            

Che cos'è la genetica, tesina

TESINA SULLA GENETICA E MENDEL

Gregor Mendel              .
Come mai Mendel riuscì dove molti altri prima avevano fallito?
In primo luogo la scelta fatta da Mendel di utilizzare piante di pisello per i suoi esperimenti fu molto azzeccata e fortunata: infatti i fiori della pianta di pisello sono fatti in modo tale che il polline Non riesce a fecondare l’ovulo di un'altra pianta per cui le cellule uovo di un fiore vengono fecondate dal polline proveniente dallo stesso fiore. Anche a quei tempi si vendevano diversi tipi di semi di piselli che appartenevano a linee pure cioè che grazie all’autofecondazione, conservavano     inalterati i caratteri della pianta madre. È comunque possibile fecondare manualmente piante diverse (fecondazione incrociata). In questo modo è possibile due diverse piante appartenenti a linee pure e vedere quali caratteri saranno ereditati dai discendenti. Ma la vera ragione del successo di Mendel fu il metodo di analisi: egli incrociava piante che differivano solo per un carattere ben osservabile ed elaborando i risultati ottenuti con metodi statistici trovò i principi basilari della genetica.