Determinazione della solubilità del cloruro di sodio

Appunto inviato da andrewforzalanevicenza
/5

Relazione di chimica su prove quantitative di solubilità del sale in acqua (3 pagine formato doc)

Che cos'è la "solubilità"?

Per solubilità si intende la quantità massima di soluto che si può sciogliere in una determinata quantità di solvente a una certa temperatura.
Se si aggiunge una determinata quantità di soluto ad una soluzione avente una certa temperatura (temperatura ambiente 20°C) in cui è già sciolta la massima quantità possibile del soluto, questo, ovvero il cloruro di sodio (sale da cucina) presente in forma solida non si scioglie più e rimane come corpo di fondo; la soluzione risultante viene quindi chiamata soluzione satura. La solubilità è condizionata anche dal fattore temperatura.
Normalmente la solubilità dei solidi e dei liquidi aumenta all'aumentare della temperatura e sostanze apparentemente simili hanno, alla stessa temperatura, solubilità molto diverse nello stesso solvente.

Da ricordare inoltre che una soluzione ha una propria concentrazione, se una soluzione contiene piccole quantità di soluto è detta diluita, mentre, una soluzione ad elevata quantità di soluto è detta concentrata. Esistono diversi modi per calcolare la concentrazione di una soluzione.

La concentrazione viene espressa in percentuale come:
  • la concentrazione percentuale in massa,
  • la concentrazione percentuale massa su volume,
  • la concentrazione percentuale in volume.
Diversamente da ciò appena elencato si può esprimere mediante la molarità, chiamata anche concentrazione molare.

La quantità relativa di una sostanza è nota come la sua concentrazione e viene espressa secondo diverse serie comuni di unità. La ragione dell'uso effettivo di diverse unità di misura per la concentrazione è legata al fatto che esistono diversi metodi sperimentali per determinare le concentrazioni e che alcune leggi delle soluzioni possono essere espresse per mezzo di formule matematiche particolarmente semplici scegliendo una opportuna unità di misura per la concentrazione.
  1. la percentuale in massa (% m/m) indica la quantità di soluto, espresso in grammi, sciolta in 100 g di soluzione.
  2. la percentuale massa su volume (% m/V) è la quantità di soluto in grammi sciolta in 100 mL di soluzione.
  3. la percentuale in volume (% V/V) è il volume, espresso in millilitri, sciolto in 100 mL di soluzione.
  4. la molarità è data dal rapporto tra il numero delle moli di soluto e il volume della soluzione, espresso in litri.