Cause e conseguenze della povertà nel mondo: tesina

Appunto inviato da vitotesta
/5

Tesina di economia dello sviluppo sulla povertà: cause, conseguenze e riflessioni (11 pagine formato pdf)

RIFLESSIONI SULLA POVERTA'

Tesina di Economia dello sviluppo “La Povertà”.

Premessa - Nella seconda metà del XX secolo gli indicatori dello sviluppo hanno fatto registrare sensibili miglioramenti in tutti paesi del mondo : sono cresciuti il P.I.L. , il reddito pro – capite , la disponibilità di calorie per l’ alimentazione, l ‘ accesso all ‘ acqua potabile , l’ alfabetizzazione , la speranza di vita. Parte di questi successi è possibile da attribuire alla opportunità di crescita offerte dalla globalizzazione , ma la globalizzazione non procede a senso unico e non garantisce uguali risultati poiché se molti paesi sono cresciuti economicamente in molti altri si vede l’ aumento delle disuguaglianze. Le punte raggiunte dalla disuguaglianza dimostrano che i meccanismi della globalizzazione sono impotenti a risolvere le situazioni economico – sociali più disastrate , quando non le aggravano , e tendono a favorire la concentrazione della ricchezza e della povertà.

La povertà nel mondo: tema

CONSEGUENZE DELLA POVERTA'

La “ società del benessere “ promossa spesso e volentieri dai mas – media nasconde l’ altra faccia della medaglia , esattamente quella relativa alla “ povertà “ una povertà che non viene risolta nonostante i numerosi sforzi che molti stati impegnano per debellarla.

L ‘ immagine di un bambino denutrito che muore di fame dovrebbe sensibilizzare coloro che gestiscono le sorti del mondo per far comprendere come ogni essere umano ha il diritto di mangiare e di vivere
dignitosamente . Oggi parliamo di diritti umani e alludiamo ad una serie di libertà che la coscienza mondiale considera ormai irrinunciabili per ogni individuo.
Garantire i diritti umani significa permettere uno sviluppo umano dignitoso, centrato sul progresso della vita e del benessere dell ‘ umanità .
Però perché ci sia benessere occorre che la vita sia libera prima di tutto dal bisogno materiale , e che a ciascuno sia offerta la possibilità di
vivere secondo la sua volontà , di decidere del suo destino.

COS'E' LA POVERTA'

1 .1 La Povertà. La povertà si intende ; la scarsità dei mezzi di sussistenza , e dunque impossibilità di soddisfare i bisogni fondamentali o primari . Questa definizione designa lo stato di indigenza , cioè quella che si vuole indicare come "povertà assoluta" ( distinta dalla "povertà relativa", intesa come ineguaglianza economica ) , fenomeno drammaticamente diffuso nel mondo contemporaneo : secondo una stima della Banca mondiale , nel 1990 oltre un
miliardo e duecento milioni di individui vivevano in tale condizione. Le dimensioni del fenomeno della povertà sono tuttora conosciute in modo
inadeguato , sia per la natura elusiva della nozione stessa di povertà , sia per la scarsità e il costo di fonti informative sufficientemente articolate.