I muscoli del corpo umano: tesina

Appunto inviato da martamicina
/5

Tesina su tutti i muscoli del corpo umano e sugli effetti che provocano all'organismo (5 pagine formato doc)

I MUSCOLI DEL CORPO UMANO: TESINA

Educazione fisica.

Anatomia dei muscoli del corpo umano. Il muscolo striato è costituito da una lunga serie di filamenti chiamati fibre muscolari. Ciascuna fibra è a sua volta formata da altri filamenti più sottili detti miofibrille, che sono composte da dischi di due proteine: l’actina e la miosina. Alle estremità del fascio muscolare sono presenti i tendini che uniscono il muscolo alle ossa.
COME FUNZIONA UN MUSCOLO - Quando decidiamo di compiere un movimento inviamo, attraverso il sistema nervoso, un impulso elettrico di muscolo. Tale impulso parte dal cervello e provoca lo scorrimento dei filamenti di actina e miosina.
A causa di questa azione i filamenti si accorciano determinando la contrazione di tutto il fascio muscolare che fa muovere le ossa.

I muscoli: riassunto di scienze


TIPI DI MUSCOLI

FONTI ENERGETICHE - I muscoli per contrarsi oltre allo stimolo nervoso necessitano di energia. Tale energia è data da un composto del fosforo, l’adenosintrisfofato, la cui sigla è A.T.P., che è presente nel muscolo in piccole quantità e che si esaurisce in pochi secondi di lavoro intenso. L’A.T.P. “usato” diventa A.D.P. (adenosindisfosfato) e per produrre energia deve essere rigenerato. La ricostituzione dell’A.T.P. avviene attraverso questi meccanismi:
•    Meccanismo anaerobico alattacido: utilizzo degli accumulatori di energia. Il principale accumulatore è la fosfocreatina C.P. che sciogliendosi fornisce all’A.D.P. il gruppo fosforico (p) per riformare A.T.P. Questo meccanismo avviene con un lavoro di breve durata sino a 10-15 secondi.
•    Meccanismo aerobico: con l’utilizzo dell’ossigeno. Questo meccanismo è in grado di demolire gli zuccheri e gli acidi grassi producendo energia e avanzando come scarti anidride carbonica ed acqua (facilmente eliminabili con la respirazione e la sudorazione). Questo meccanismo permette un lavoro molto a lungo nel tempo, ma a condizione che lo sforzo richiesto sia di moderata intensità.

 

I muscoli del corpo umano: tesina di educazione fisica


QUANTI SONO I MUSCOLI DEL CORPO UMANO

I TRAUMI DEI MUSCOLI - L’eccessiva presenza di acido lattico nel muscolo può determinare una contrattura; in questo caso una o più fibre rimangono bloccate apparendo al tatto indurite. La contrattura ha durata limitata anche se spesso determina un dolore acuto; sono necessari riposo e massaggi per favorire l’influsso del sangue.
Le fibre muscolari possono lacerarsi; in questo caso possiamo avere, in rapporto a l’entità del danno, uno stiramento o uno strappo. Per una buona guarigione sono necessari impacchi freddi, immobilizzazione e riposo.
EFFETTI A BREVE TERMINE DELL’ESERCIZIO FISICO - Quando si inizia un esercizio fisico, i muscoli impegnati nello sforzo aumentano notevolmente la loro attività. In conseguenza di ciò, essi hanno bisogno di un apporto continuo di sangue molto maggiore che in condizioni di riposo. Questo flusso del sangue  lo scopo:
-    Di portare più ossigeno ai muscoli sotto sforzo;
-    Di fornire agli stessi muscoli le sostanze energetiche;
-    Di rimuovere nei muscoli i prodotti di scarto (anidride carbonica e acido lattico);
-    Di favorire la dispersione del calore prodotto in eccesso a livello muscolare.