Tesina: educazione alimentare

Appunto inviato da misstherry
/5

Argomenti della tesina di educazione fisica sull'educazione alimentare: nutrienti, fabbisogno alimentare, piramide alimentare e dell'alimentazione in base allo sport (7 pagine formato doc)

TESINA EDUCAZIONE ALIMENTARE

Educazione alimentare: gli alimenti nutrienti.
Sono alimenti tutte le sostanze che l’organismo può utilizzare per l’accrescimento, il mantenimento e il funzionamento delle strutture corporee. Essi sono costituiti da più nutrienti che determinano la struttura e le caratteristiche degli alimenti. In relazione alla quantità presente nell’organismo.
I nutrienti si dividono in macronutrienti e micronutrienti. Inoltre devono soddisfare:
- Il fabbisogno idrico ossia l’apporto d’acqua.
- Il fabbisogno energetico, cioè l’apporto d’energia.
- Il fabbisogno plastico, ossia l’apposto di sostanze per i tessuti e le cellule.
- Il fabbisogno bioregolatore per i processi metabolici e quelli di sintesi.

Tema sull'educazione alimentare


EDUCAZIONE ALIMENTARE TESINA TERZA MEDIA

Le sostanze nutritive sono gli alimenti che danno luogo alla liberazione d’energia. Il loro potere energetico è misurato in calorie o joule. Acqua, Sali minerali e vitamine svolgono un’azione bioregolatrice, catalizzatrice e di protezione.
I glucidi:
Sono la fonte principale d’energia. SI dividono in:
- Glucidi semplici o monosaccaridi se composti da una sola molecola.
- Disaccaridi se composti da due molecole di monosaccaridi.
- Glucidi complessi o polisaccaridi se composti da più molecole di monosaccaridi.
I glucidi semplici possono essere subito utilizzati, mentre quelli complessi devono prima essere scomposti. Alcuni glucidi complessi come la cellulosa o fibra non possono essere utilizzate dall’uomo, però svolgono importanti funzioni di regolazione del transito intestinale dei vari alimenti.
La fonte energetica direttamente utilizzabile nel nostro corpo è il glucosio. Esso è immagazzinato sotto forma di glucide complesso nei muscoli e nel fegato, che regola il livello di glucosio nel sangue. Quando il livello glicemico si abbassa il fegato demolisce alcune molecole di glicogeno epatico. Quando tale livello si alza il fegato riassorbe glucosio grazie all’ormone insulina, che si trasforma in glicogeno di riserva.
Il potere calorico dei glucidi è di circa 4 kcal/g.

Saggio breve sull'alimentazione


TESINA EDUCAZIONE FISICA ALIMENTAZIONE

I lipidi: I grassi hanno il potere calorico più alto: 9,3 kcal/g. Svolgono funzione energetica, di termoregolazione e di veicolo per sostanze essenziali, come le vitamine liposolubili. La quota di grasso corporeo essenziale va tra il 3 e il 12% del peso corporeo totale. In base alle molecole che li compongono ci sono due tipi di lipidi:
- i lipidi semplici rappresentano i grassi di deposito e costituiscono circa il 10% del peso corporeo.
- i lipidi complessi rappresentano i grassi strutturali e svolgono una funzione plastica e regolatrice legata agli stretti rapporti che stabiliscono con le proteine nelle cellule.
I cibi che forniscono oli e grassi possono essere d’origine animale o vegetale, più importanti perché non innalzano il valore del colesterolo.