Tesina sulla musica jazz per la maturità

Appunto inviato da valentinapa
/5

Il blues, storia del Jazz a New Orleans, le jazz bands e il dixiand, lo stile chicago e lo swing. Tesina sulla musica jazz (4 pagine formato doc)

TESINA SULLA MUSICA JAZZ

Il jazz è un genere musicale nato negli Stati Uniti, tra l’ottocento e il novecento dall’incrocio di canti di lavoro africani, portati in America come schiavi, e cultura di coloni bianchi.
L’origine del nome però è tuttavia ancora incerta, c’è chi l’attribuisce alla lingua francese, da “jaser” ( ciarlare, chiacchierare), e chi all’espressione generale di New Orleans “jazz them boy”, (coraggio ragazzi), entrambi sono teorie con appropriati studi dietro.
Siamo nel tempo in cui i neri venivano trattati come schiavi, senza alcun diritto civile, gli era permesso solamente intonare canti nelle ore di lavoro ( work song o plantations song ), questi canti, servivano anche come ulteriore sfogo e spesso avevano funzioni responsoriali: succedeva che una persona intonando una frase faceva scattare una serie di risposte ritmate.
Gli unici che trattavano con un po’ di umanità i neri erano i pastori protestanti che cercavano di convertirli alla religione cristiana.

Tesina sulla musica jazz

 

IL JAZZ STORIA

È da qui che nascono altri tipi di canti, i canti religiosi o meglio conosciuti con il nome di “gospel song” e gli “spirituals”, ispirati alla Bibbia.


I neri riprendevano spunto dai versi della Bibbia per i loro canti, spesso capitava che vi aggiungevano motivi sincopatici, parole dialettali e motivi improvvisati.
Il BLUES:  Nella seconda metà dell’ottocento, prende forma un importante espressione musicale nera: Il blues.
Il blues si differenzia dallo spiritual perché nel primo, c‘è solo un cantante che spesso ripete le parole più volte come per esprimere il suo stato d’animo, mentre nel secondo cantano più voci e si parla di un intero popolo che si aggrappa alla religione per cercare un motivo per sperare in un domani migliore.

Tesina terza media sul jazz

 

TESINA SUL JAZZ MATURITA'

Le caratteristiche musicali del blues sono:
1)    il ritmo sincopato: per cui gli accenni risultano spostati rispetto al ritmo regolare dell’accompagnamento
2)    l’uso della scala blues: per cui c’è l’abbassamento delle note
3)    il break: intermezzo strumentale.
A NEW ORLEANS NASCE IL JAZZ:
La storia del jazz inizia quando alcuni uomini neri, sfruttando strumenti che i bianchi non usavano più, come pianoforti scordati e trombe della guerra civile, iniziavano a suonare e spesso ad improvvisare strane melodie.
Gradualmente, attraverso la libera espressione musicale, si sviluppò un nuovo stile diverso dagli altri: il jazz.
Il suo centro di sviluppo fu New Orleans in Louisiana, alla foce del Mississipi.

Jazz e razzismo: tesina terza media

 

CARATTERISTICHE DEL JAZZ

Dopo l’abolizione della schiavitù ( 1865 ) molti neri andarono nella cittadina per trovare lavoro; le loro condizioni civili erano migliorate e gli era permesso di ritrovarsi in magazzini abbandonati per fare musica.
Molti di loro lo facevano per racimolare qualche soldo anche perché in quegli anni al nero, era permesso solo emergere nel campo musicale.
Con gli strumenti si cercò di riprodurre il suono rauco, sporco, questa espressione del jazz fu detta ragtime, (letteralmente: tempo strapazzato, strappato), le caratteristiche del ragtime sono:
1)    andamento veloce, ritmato e sincopato
2)    presenza costante del pianoforte
3)    improvvisazione collettiva
Il ragtime si affermò alla fine del 1800 con il suo maggiore espositore Scott Jhoplin,  il suo primo successo fu
 “ Maple leaf Rag”.

.