Produzione e distribuzione dell'energia elettrica: tesina

Appunto inviato da aquilaluca94
/5

Descrizione delle più importanti centrali elettriche più approfondimento sulla centrale termoelettrica; fonti elettriche e apparecchiature di manovra. Tesina sulla produzione e distribuzione dell'energia elettrica (10 pagine formato doc)

PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DELL'ENERGIA ELETTRICA: TESINA

Produzione e distribuzione dell'energia elettrica.

Indice:
1.    Le principali fonti di energia naturale utilizzate per la produzione dell’energia elettrica.
2.    Funzionamento delle centrali per la produzione dell’energia elettrica.
3.    Funzionamento delle apparecchiature di manovra e di protezione delle linee di trasmissione
1°Obiettivo - Le principali fonti di energia utilizzate per la produzione di energia elettrica.
Le fonti di energia sono alcune sostanze che compiono un lavoro quando subiscono un processo di trasformazione chimica o cambiano semplicemente posizione.
Queste sostanze (che possono essere solide, liquide o gassose) sono divise in 2 gruppi : fonti di energia rinnovabile e non rinnovabile.

Tesina sull'energia elettrica


PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI

Prima di tutto dobbiamo specificare che le fonti di energia hanno origine dall’energia solare per esempio la pioggia (idroelettrico), lo stesso sole (fotovoltaico), il vento (eolico) ecc.
Le fonti piu’ importanti sono:
•    Fonti di energia fossile (energia non rinnovabile)
•    Fonti di energia fissile (es. energia nucleare)
•    Fonti di energia rinnovabile
Le fonti di energia fossile (non rinnovabile) sono le sostanze che una volta “bruciate” non possono piu’ essere utilizzate. Esse sono:
•    Energia chimica (carbone, legno)
•    Energia geotermica
•    Energia nucleare (anche “energia fissile”
Mentre le fonti di energia rinnovabile sono le sostanze che si rinnovano periodicamente:
•    Energia idraulica
•    Energia marina
•    Energia eolica
•    Energia solare
Gli impianti che trasformano l’energia naturale in energia elettrica si chiamano centrali elettriche.
Questi impianti hanno una configurazione diversa a seconda dell’energia naturale che devono trasformare (obiettivo 2).

Energia elettrica: definizione


PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

2° Obiettivo - Principio di funzionamento delle centrali per la produzione dell’energia elettrica. La centrale elettrica è un impianto elettrico che produce energia elettrica tramite le fonti naturali.
Tramite l’alternatori esse producono corrente alternata (ad eccezione della Russia dove a causa di problemi sugli elettrodotti troppo lunghi sono state costruite centrali a corrente continua).
Le principali centrali elettriche sono:
•    IMPIANTI TERMOELETTRICI
Le centrali termoelettriche sono le piu’ diffuse sul pianeta.
Un elemento combustibile viene bruciato in modo da sviluppare calore, il calore viene messo in una caldaia dove viene spruzzata dell’acqua con una pressione elevata. Essa in contatto con il calore si trasforma in vapore acqueo. Il vapore acqueo viene in contatto con delle “turbine a vapore”che rotando trasformano l’energia termica del vapore in energia meccanica. Tramite degli alternatori questa energia viene infine trasformata in energia elettrica. Il vapore uscente dalla turbina viene condensato e rilasciato in modo tale da attivare di nuovo il procedimento precedente. I fumi e i gas prodotti dall’processo di combustione vengono rilasciati in aria da un camino dopo essere stati privati di zolfo.

Energia elettrica: tesina


COME SI PRODUCE L'ENERGIA ELETTRICA

L’immagine seguente mostra la struttura della centrale termoelettrica:
•    IMPIANTI IDROELETTRICI
Le centrali idroelettriche sfruttano acqua al fine di produrre energia elettrica.
Esse possono essere di 2 tipi:
1.    CENTRALI AD ACQUA FLUENTE:
Queste centrali sfruttano l’energia cinetica di acque fluviali, convogliate in particolari turbine idrauliche che, messe in rotazione dall’acqua, creano energia meccanica trasformata poi in energia elettrica tramite alternatori.
2.    CENTRALI A CADUTA:
Queste centrali sono costituite da una diga dove viene intrappolata l’acqua che poi viene fatta entrare in una condotta ad altissima velocità. Ora il procedimento e uguale a quello dell’impianto precedente (turbina, alternatore, energia elettrica).

Energia: significato e forme di energia