Tesina sul territorio e marketing

Appunto inviato da luisamanna97
/5

Territorio e marketing: tesina sui gusti dei consumatori, il marketing territoriale, prodotti PAT e STG-AS e i prodotti tipici della Campania (4 pagine formato doc)

TESINA SUL TERRITORIO E MARKETING

Territorio e marketing.

Il marketing territoriale è quel processo che, nel lungo periodo, pianifica, progetta e promuove attraverso programmi e strategie un determinato territorio.

Marketing territoriale e turistico: origini e definizione

MARKETING TERRITORIALE: DEFINIZIONE

Le fasi del marketing territoriale
Il marketing territoriale è in grado di promuovere, pianificare e programmare in modo strategico il rilancio economico dei comprensori locali. Possiamo individuare così le sue fasi salienti:
•    Analisi della vocazione di un territorio;
•    Identificazione delle potenzialità del territorio;
•    Identificazione dei prodotti da promuovere;
•    Individuazione del target;
•    Definizione delle linee di marketing da adottare;
•    Monitoraggio costante dei risultati ottenuti.
I soggetti coinvolti
I soggetti che possono riuscire al meglio nella commercializzazione turistica di un territorio sono gli attori pubblici e attori privati.
Tra gli enti e le organizzazioni più importanti in azione nel sistema turisco-ristorativo italiano ricordiamo:
•    L’ ENIT (Agenzia Nazionale Italiana del Turismo), ente pubblico che opera nella promozione dell’offerta turistica in Italia all’estero con uffici in tutto il mondo;
•    I BIC (Business Innovation Centre), nati per iniziativa della Commissione europea allo scopo di promuovere la diffusione della cultura imprenditoriale;
•    Gli SLOT (Sistemi Locali di Offerta Turistica), ovvero aree circoscritte dal territorio che presentino un’offerta turistica articolata e integrata grazie alla cooperazione e al coordinamento degli operatori turistici locali;
•    Le APT (Aziende di Promozione Turistica), espressione dell’amministrazione centrale del turismo e diffuse capillarmente nel territorio;
•    Gli ATO (Ambiti Territoriali Ottimali), ovvero quelle aree dove gli enti pubblici locali ottimizzano la gestione di determinati servizi pubblici limitandone la frammentazione sul territorio.

Appunti sul marketing turistico

MARKETING TERRITORIALE: SIGNIFICATO

Produzioni di qualità e turismo
La sinergia di questi attori può dar vita a importanti interventi di promozione sul territorio, legati sia alle produzioni locali di qualità, sia ad attirare su di esse il turismo che cerca arte e buon cibo.
Tanto per far un esempio, le zone di Parma, Modena e Reggio Emilia, attraverso i loro prodotti DOP hanno ottenuto grande visibilità a livello nazionale e internazionale.
Arte, cibo e marketing
L’Italia ha la fortuna di possedere oltre la metà del patrimonio artistico mondiale: una ricchezza che attira milioni di turisti che vengono ad ammirare le sue opere architettoniche e artistiche, e il suo paesaggio.

Ma il Bel Paese è famoso nel mondo anche per l’arte culinaria: per molti è il luogo al mondo dove si mangia meglio.
Ma che i nostri cibi siano buoni, non basta; bisogna farli conoscere e farli apprezzare. È necessario strutturare a livello nazionale e locale iniziative volte alla loro promozione, organizzando strategie a medio e lungo termine, e mettendo in campo importanti progetti di marketing territoriale, così da ottimizzare il lavoro degli operatori enogastronomici.