Progresso: tesina maturità

Appunto inviato da elisaatzori
/5

Il progresso scientifico, filosofico, tecnologico, economico e artistico: tesina di maturità (12 pagine formato doc)

PROGRESSO: TESINA MATURITA'

Il Progresso.

Il progresso è il processo di avanzamento e di sviluppo delle discipline e delle condizioni umane.
Esso può quindi far riferimento a un:
•    progresso filosofico
•    progresso scientifico e tecnico
•    progresso sociale
•    progresso economico
Dal punto di vista filosofico, nel XX secolo, il progresso divenne il tema centrale dello sviluppo del genere umano, da dove vengono esclusi ogni possibilità di arresto o regresso delle sorti dell'umanità.
Tutto ciò avvenne grazie all’ideologia positivista.

Tesina maturità sul progresso

INTRODUZIONE TESINA SUL PROGRESSO

Il positivismo è un movimento filosofico e culturale, nato in Francia nella prima metà dell’Ottocento, il quale credeva profondamente nella scienza e nel fatto che l’uomo possa solo progredire.
Esponente di questo nuovo punto di vista è Auguste Comte, il quale ritiene che il termine "positivo", da cui deriva positivismo, designa tutto ciò che è concreto, reale, sperimentabile, in contrapposizione a ciò che è astratto e metafisico.
Secondo il suo pensiero la scienza è l'unico metodo per raggiungere una vera conoscenza, è l’unica disciplina che può risolvere qualsiasi problema dell'uomo e che tende ad aumentare il benessere degli uomini.


Comte afferma però che l’uomo, durante la storia, si sia avvicinato alle scienze in maniera graduale, ritiene quindi che ci sia stata una sorta di evoluzione.

Tesina sul progresso e collegamenti

TESINA SUL PROGRESSO TECNOLOGICO

Egli esprime questa convinzione attraverso la ‘’legge dei tre stati’’:
•    teologico:  l'uomo spiega l'ignota origine dei fenomeni attribuendone le cause a forze divine superiori (ad esempio, "il fulmine è un dardo scagliato da Zeus"), è il periodo dell'infanzia dell'umanità;
•    metafisico: l'uomo rifiuta la spiegazione divina e cerca nell'essenza astratta dei fenomeni la spiegazione a tutto (ad esempio, il fuoco brucia perché possiede l'essenza del calore ), è il periodo dell'adolescenza dell'uomo;
•    positivo:  ovvero lo stato che si trova a vivere l'uomo moderno, il quale spiega i fenomeni studiandone le leggi empiriche (ad esempio, "il fulmine è una scarica elettrica"), è la fase della maturità dell'uomo.
Le tre categorie sono applicabili allo sviluppo delle singole scienze, alle diverse fasi storiche e persino alla vita dei singoli. Gli stati infatti tendono a un continuo miglioramento, che ha come causa l’evoluzione del pensiero e della società.
Al concetto di progresso viene ora affiancata sempre più spesso la teoria darwiniana dell’evoluzione delle specie: Il quale sosteneva che solo i più forti sopravvivono, ovviamente, trasformandosi in meglio. I più deboli invece, vengono soppressi dalle leggi di natura.
La lotta per la sopravvivenza è un concetto incluso nell'opera del ciclo dei vinti trattato da Giovanni Verga.
Egli ha una visione contraria rispetto a quella dei positivisti, in quanto gli effetti di tale fenomeno non sono sempre positivi. Verga infatti descrive questa lotta per la sopravvivenza nella prefazione ai Malavoglia, con la metafora della fiumana del progresso, ovvero descrive il progresso come un fiume in piena, potente e inarrestabile, il quale travolge inevitabilmente i più deboli che non riescono a stare al passo con i cambiamenti.