Il punto di svolta, di Fritjof Capra

Appunto inviato da almondscake
/5

Sintesi dei capitoli più salienti dell'illuminante saggio di Fritjof Capra "il punto di svolta", che asserisce la necessità di una connessione tra tutti i campi delle scienze (6 pagine formato doc)

Capitolo 1.

All'inizio degli ultimi due decenni del nostro secolo ci troviamo in uno stato di crisi profonda a livello mondiale.
È una crisi intellettuale, morale e spirituale. Sintomi della crisi, indicatori di trasformazione culturale.


  1. abbiamo accumulato ordigni nucleari e armi a discapito dei servizi sanitari. Le armi nucleari non aumentano la nostra sicurezza ma solo la probabilità di una distruzione globale;
  2. Inquinamento che comporta disastro ecologico: inquinamento dell'aria, dell'acqua e del cibo che mangiamo, non colpisce solo gli essere umani ma sconvolge anche sistemi ecologici : intossicazione chimica è diventato un rischio costante della nostra vita;
  3. Disgregazione sociale; crimini, incidenti, alcolismo, abuso di farmaci, aumento di bambini con difficoltà di apprendimento e disturbi del comportamento;
  4. Al deterioramento del nostro ambiente si accompagna un aumento dei problemi sanitari degli individui: malattie croniche e degenerative definite malattie croniche della civiltà, malattie cardiache, cancro, depressione, schizofrenia;
  5. Anomalie economiche: inflazione, disoccupazione, distribuzione ingiusta della ricchezza.
La dinamica che sottende tutti questi problemi è la stessa: sono problemi sistemici, ossia interconnessi e interdipendenti. La nostra è una crisi culturale o impasse concettuale che potrà essere risolta solo modificando la struttura della rete stessa.

Questi problemi sistemici non possono essere risolti singolarmente: bisogna adottare un angolo visuale il più possibile ampio e operare verso la trasformazione.

.