Tesina sulla dialettica in Hegel

Appunto inviato da elisaguagenti95
/5

Che cos'è la dialettica hegeliana? Tesina sulla dialettica in Hegel con riferimenti ad altri filosofi (1 pagine formato doc)

TESINA SULLA DIALETTICA IN HEGEL

Tesina sulla dialettica in HegelIl termine dialettica  ha indicato sin dall'antichità  un metodo della conoscenza (Platone e Aristotele) e una metafisica (come in Eraclito)  in cui la dialettica  rappresenta la struttura stessa del reale.

Per Hegel la dialettica è molto importante, perché è un metodo della conoscenza e rappresenta la struttura stessa della realtà.
 Per Hegel, qualsiasi " determinato " è in relazione necessaria con qualcos'altro, e in ultima analisi con la totalità o l'intero..
La logica dialettica  presenta una struttura triadica, costituita dai tre momenti della tesi, dell'antitesi e della sintesi.

Hegel e la dialettica: riassunto


MOMENTO ASTRATTO O INTELLETTUALE

La tesi è il momento astratto, in cui si considera l'oggetto nel suo darsi immediato e nel suo porsi come aspetto determinato ( è l'in sé); l'antitesi è il momento negativo in cui si pone un'altra determinazione del medesimo oggetto come opposta alla prima ( è il per sé); la sintesi è il momento positivo-razionale ( o speculativo) in cui il conflitto è superato in una superiore armonia e si ottiene la verità nella sua interezza e concretezza ( l'in sé e per sé) .
 La relazione del servo-padrone  mostra un esempio tipico del metodo dialettico.
La tesi è rappresentata dall'autocoscienza  ( il padrone ) che si scopre libera e afferma la sua superiorità sul servo, ridotto  a cosa.
L'antitesi è rappresentata dal servo che, mediante il lavoro, scopre la propria libertà e si contrappone al suo padrone, non permettendogli di considerarlo come suo strumento. Da questo scaturisce la sintesi che consiste  nell''affermazione del diritto del servo e del padrone  ( e quindi di tutti ) alla libertà e nel superamento della schiavitù.  La molla  del processo dialettico  è individuata nel momento negativo ( antitesi )che contrapponendosi al momento precedente ( tesi) produce il dinamismo della realtà.

Dialettica: Hegel e Marx

DIALETTICA: SIGNIFICATO

La dialettica  è il motore del progresso conoscitivo, capace di cogliere la realtà nel suo divenire e nella sua contradditorietà.  Non soltanto il pensiero, ma anche la realtà ha un ritmo dialettico, che la ragione non fa altro che ricostruire  e mostrare.E' la dialettica che permette di  cogliere  il carattere processuale  della realtà  e di ricavare dai  " determinati " la totalità, l'Assoluto. Il movimento dialettico  è finalizzato alla ricomposizione unitaria  del reale, superando la scissione e le vedute atomistiche dell'uomo, inteso come entità separata dalla società.

Hegel: dialettica e la filosofia dello spirito


CHE COS'E' LA DIALETTICA HEGELIANA

Per Hegel la realtà è razionale.  La razionalità  non è però nel singolo esistente  ( determinato?) ma costituisce  la struttura e la connessione delle esistenze. Si tratta  di una processualità circolare che permette di comprendere  razionalmente la singola cosa solo cogliendola  come momento di una realtà complessiva. Il punto di partenza  del sistema hegeliano  consiste nel considerare il particolare  come qualcosa  che non si esauirisce in se stesso, ma rimanda ad altro e l'universale come lo sviluppo completo di questi riferimenti.