Facebook tra alienazione e globalità: tesina maturità

Appunto inviato da tost95
/5

Tesina maturità su facebook tra alienazione e globalità che comprende i seguenti argomenti: la globalizzazione, Luigi Pirandello, Oscar Wilde e l'età vittoriana, fenomeno dell'elusione fiscale, i mezzi di comunicazione di massa durante l'era dei totalitarismi, la privacy, il web marketing (18 pagine formato doc)

FACEBOOK TRA ALIENAZIONE E GLOBALITA': TESINA MATURITA'

Alienazione e Globalità.

Introducendo il mio lavoro, è opportuno indicare, quali sono gli scopi dello stesso. Lo scopo di questo elaborato è quello di analizzare uno spaccato ormai predominante della nostra società (con i suoi pregi e difetti) e co-me Facebook abbia influenzato e influenzi tutt’ora in modo massiccio, il nostro modo di relazionarci con gli altri, le nostre abitudini, i nostri gusti e, più in generale, la nostra vita.
Ma perché scegliere “Tra alienazione e Globalità” come descrizione più approfondita del mio lavoro?
Partendo dall’analisi dei due termini che caratterizzano il sottotitolo scelto, possiamo definire:
Alienazione” - Processo per cui ciò che originariamente appartiene all’uomo ed è opera sua gli divie-ne alieno o estraneo, finendo, da ultimo, con il dominarlo e asservirlo.

Globalizzazione” – Processo grazie al quale un sempre crescente numero di persone, mezzi, capitali e servizi si interconnettono tra loro al fine di creare un’unica grande rete mondiale atta al superamento di confini territoriali, economici e commerciali con lo scopo di creare un unico mercato ed un’unica società mondiale.

Tema sul mondo di facebook

 

TESINA SU FACEBOOK E I SOCIAL NETWORK

E’ proprio da queste due parole che parte la mia riflessione, se per “alienazione” (intesa nel suo significato filo-sofico) intendiamo una creazione umana atta a dominare e schiavizzare l’uomo, non possiamo non parlare del fenomeno Facebook e di tutte quelle persone che, specialmente, negli ultimi anni, sono state colte da dipen-denza da Social-Network, o, più in generale, da Internet. In una società dove l’apparenza è ciò che conta dav-vero, cosa, meglio di Facebook, può offrire una vetrina sul mondo?
Sotto il profilo economico, vediamo come il concetto di “vetrina” valga anche per qualsiasi tipo di attività commerciale che, se non si trovasse su Facebook, ( o su qualsiasi altra piattaforma informatica) con una pagina dedicata, non avrebbe mai la popolarità che invece ha un’altra azienda che si trova su questa piattaforma.

Tesina maturità su facebook

 

TESINA MATURITA' SU FACEBOOK

Come abbiamo notato, al giorno d’oggi, Facebook caratterizza gran parte della nostra vita. Mentre qualche anno fa essere su Facebook rappresentava fattore di curiosità e stupore, oggi, assistiamo al fenomeno contrario. Fa-cebook sembra conoscere i nostri gusti, proponendo pubblicità studiate a punto per la nostra persona e rende soddisfatti ogni volta che riusciamo ad avere un like.
Da questa prima analisi, forse, siamo indotti a pensare che i Social Network abbiano negativamente influenzato la nostra vita, il nostro modo di essere e le nostre scelte, siamo indotti a pensare che ci abbiano manipolati al punto di rendere la nostra vita pressoché invivibile senza l’uso degli stessi. Ma è veramente così o il fenomeno dei social Network cela anche un lato rivoluzionario e miglioratore del nostro stile di vita? Per parlare di questo, non possiamo non analizzare il fenomeno della “globalizzazione” precedentemente enunciato, è stato infatti il fenomeno della globalizzazione che ha goduto di un enorme beneficio grazie all’utilizzo dei Social-Network.
Se, come detto in precedenza, per globalizzazione si intende il sempre crescente flusso di mezzi e idee atte alla creazione di un’unica identità mondiale, qual è, al giorno d’oggi, il mezzo più veloce e democratico per espri-mere le proprie idee a livello mondiale, se non internet, e, di conseguenza, i social network?

Tesina maturità sull'alienazione 2.0

 

FACEBOOK ALIENAZIONE

Grazie ed essi, oggi, possiamo denunciare fatti importanti (vedi: Primavera Araba), possiamo condividere idee, opinioni e nuove scoperte in qualsiasi campo, in un tempo estremamente breve e in qualsiasi parte del mondo. Senza i social network e la rete in generale, al giorno d’oggi, lo scambio di idee e notizie sarebbe stato fin trop-po lento (o, a mio avviso: fin troppo poco democratico) per permettere al mondo di svilupparsi in un modo così veloce come invece succede oggi.
Seppur lo scopo di questo elaborato è, in vari casi, quello di scovare il lato positivo dei social network, risulte-rebbe inevitabile ed ipocrita non trattare tutti quei problemi relativi a questo nuovo modo di utilizzare la rete, che, molto spesso (più o meno ingenuamente) ignoriamo.