Tesina sull'inquinamento dell'acqua

Appunto inviato da sandsky
/5

Tesina approfondita sul problema dell'inquinamento idrico nel mondo: la carta europea, l'inquinamento delle acque superficiali e sotterranee, l'inquinamento delle acque fluviali e marine (5 pagine formato doc)

TESINA SULL'INQUINAMENTO DELL'ACQUA

L’inquinamento dell'acqua: tesina.

L’ inquinamento è un fenomeno antico ma ha raggiunto aspetti drammatici in questi ultimi anni,in seguito all’esplosione industriale,urbanistica e demografica. La situazione sta diventando sempre più grave,perché le naturali capacità autodepurative dell’ambiente sono insufficienti ad eliminare tutte le sostanze tossiche che v’immettiamo. Fra i tanti inquinamenti si distingue quello dell’acqua.
Inquinare l’acqua vuol dire modificare le caratteristiche qualificative al punto da renderla inadatta al consumo degli esseri viventi.

Inquinamento dell'acqua: riassunto sulle cause e conseguenze


INQUINAMENTO DELLE ACQUE MARINE

La carta europea dell'acqua.

Nel 1968 il Consiglio d’Europa ha elaborato un documento internazionale,la”Carta Europea dell’acqua” una raccolta di principi  fondamentali per la protezione delle risorse idriche che vedremo di seguito:
1.    Non c’è vita senza acqua . L’acqua è un bene prezioso,indispensabili a tutte le attività umane.
2.    Le disponibilità di acqua dolce non sono inesaudibili. È indispensabili preservarle, controllarle e se possibile accrescerle
3.    Alterare la qualità dell’acqua  significa nuocere alla vita dell’uomo e degli esseri viventi che da essa dipendono.
4.    La qualità dell’ acqua deve essere mantenuta in modo da poter soddisfare le esigenze delle utilizzazioni previste, specialmente per i bisogni della salute pubblica.
5.    Quando l’acqua, dopo essere stata utilizzata, viene restituita all’ambiente naturale, deve essere in condizioni da non compromettere i possibili usi dell’ambiente.
6.  La conservazione di una copertura vegetale appropriata, di preferenza forestale, è essenziale per la conservazione delle risorse idriche.
7.   Le risorse idriche devono essere accuratamente inventariate.
8.   La buona gestione dell’acqua deve essere materia di pianificazione da parte delle autorità competenti.
9. La salvaguardia dell’acqua implica uno sforzo importante di ricerca scientifica, di formazione di specialisti e di informazione pubblica.
10.  L’acqua è un patrimonio comune il cui valore deve essere riconosciuto da tutti. Ciascuno ha il dovere di economizzarla e di utilizzarla con cura.
11.  La gestione delle risorse idriche dovrebbe essere inquadrata nel bacino naturale piuttosto che entro frontiere amministrative e politiche.
12.  L’acqua non ha frontiere. Essa è una risorsa comune la cui tutela richiede la cooperazione internazionale.

Inquinamento dell'acqua: tema svolto


INQUINAMENTO DELL'ACQUA: RIMEDI

Inquinamento idrico. L’inquinamento idrico può avere diverse origini,una è quella naturale che non avviene per opera dell’uomo ma a causa di frane, alluvioni, eventi atmosferici e stagionali.Questo fenomeno non crea problemi particolari,perché l’acqua è in grado di auto-depurarsi entro certi limiti.
L’ inquinamento idrico è il risultato dell’introduzione nelle acque dolci o salate di materiali di natura chimica,fisica o biologica che degradano la qualità delle acque. L’acqua viene inquinata da   sostanze estremamente tossiche e insidiose come: i pesticidi,gli idrocarburi non biodegradabili, i parassiti,i batteri, i fertilizzanti,il petrolio e i suoi derivati,sabbia e detriti,sostanze o scorie radioattive provenienti dalle miniere,dagli impianti industriali e dalle centrali nucleari.