Tesina sull'Africa

Appunto inviato da annamiozzo
/5

Tesina sull'Africa per la maturità, utile anche per gli esami di terza media, che descrive la popolazione, gruppi etnici ed economia africana (6 pagine formato doc)

TESINA SULL'AFRICA

L’Africa ha una superficie di oltre 30 milioni di km2, pari a circa tre volte quello dell’Europa.

Ha una forma compatta che ricorda una “L” rovesciata.
A nord si affaccia sul Mar Mediterraneo e a nord-est sul Mar Rosso, due mari interni che la dividono rispettivamente dall’Europa e dall’Asia.
A ovest si affaccia sull’Oceano Atlantico, dove forma il Golfo di Guinea, una grande insenatura ad angolo retto.
A est si affaccia sull’Oceano Indiano, dove presenta due sporgenze: la Penisola della Somalia (chiamato anche Corno d’Africa) e l’isola del Madagascar, divisa dal continente per mezzo del Canale del Mozambico.

Tesina sul Nord Africa


TESINA SULL'AFRICA - TERRITORIO

Possiamo dividere questa macroregione in tre fasce parallele:
-    La zona settentrionale, occupata dal Sahara, il più grande deserto del mondo, che si mantiene mediamente tra i 300 e gli 800 metri di altitudine. Al centro del Sahara si trovano due massicci isolati, l’Hoggar (2918 m) e il Tibesti (3415 m).

A nord ovest, lungo la costa mediterranea, si trova l’Atlante, l’unica catena montuosa africana.
-    La zona mediana comprende il Golfo di Guinea, il Bacino del Congo e gli Altipiani Orientali.
Nella regione del Golfo di Guinea, i rilievi principali sono il Fouta Djalon (1538 m), i Monti Loma (1957 m) e i monti del Camerun, alti in media 2000 metri (il Monte Camerun, però, supera i 4000 m d’altezza).
Il Bacino del Congo è la vasta conca del fiume omonimo e dei suoi affluenti, circondato da bassi rilievi. Gli Altipiani Orientali hanno un’altezza superiore ai 1000 metri. Vicino all’Equatore si trovano il Kilimangiaro (5895 m), il Monte Kenya (5200 m) e il Ruwenzori (5119m), i massicci più alti dell’Africa.
-    La zona meridionale è occupata da altipiani alti in media tra gli 800 e i 1400 metri. Al centro c’è la depressione desertica del Kalahari, sul margine orientale l’ampia Pianura del Mozambico e a sud i Monti dei Draghi, che si elevano fino a 3500 metri d’altezza.

Africa Settentrionale: riassunto di geografia


TESINA SULL'AFRICA: I FIUMI

Il Nilo è il fiume dell’Africa orientale. I suoi bracci sorgentizi, Nilo Azzurro e Nilo Bianco, nascono all’Equatore e scorrono sugli altipiani in direzione nord, poi scendono con molte cascate e si uniscono. Dopo la confluenza il Nilo inizia la lunga traversata del Sahara, che termina sulla costa del Mediterraneo.
Il Niger è il fiume del Golfo di Guinea.
Nasce dai monti presso la costa e si dirige a nord-est verso l’interno; giunto ai margini del deserto curva verso sud-est e va a sfociare nel Golfo di Guinea, verso il punto centrale di questa grande insenatura.
Il Congo è il fiume dell’Africa centrale. Descrive un grande arco a cavallo dell’Equatore e sfocia nell’Oceano Atlantico, al margine meridionale del Golfo di Guinea.