Tesina di geografia sulla Siria

Appunto inviato da smatteolo
/5

Tesina sulla Siria: popolazione, vegetazione, fauna, commercio, economia, territorio, clima, storia e rilievi (4 pagine formato doc)

TESINA DI GEOGRAFIA SULLA SIRIA

Siria.

Geografia. Stato dell'Asia occidentale  affacciato al Mediterraneo e compreso fra Turchia, Iraq, Giordania, Israele e Libano. È una repubblica presidenziale con parlamento unicamerale.
â–ª Ambiente naturale. Al centro e a Est altopiani di moderata altitudine (200-600 m) noti come «deserto siriano». A Ovest sorgono due catene montuose: il cui monte Hermon (2814 m s.
m.) è la massima elevazione del paese. Rilievi più modesti sorgono a Sud (massiccio del DurÅ«z) e al centro (catena dell'AbÅ« Rujmayn). La costa è rocciosa a N, bassa e sabbiosa a S.

Siria: storia e geografia


SIRIA: CLIMA

Fiumi principali sono l'Eufrate (in gran parte navigabile) e l’Oronte. Nelle vaste distese aride e semiaride che occupano buona parte del territorio più dell'idrografia superficiale è sviluppata quella sotterranea: dove questa emerge sorgono le oasi, in cui le acque vengono sfruttate a fini agricoli. Fra i laghi il maggiore è il Sabkhat al-JabbÅ«l, bacino di estensione variabile a seconda delle stagioni. Nella parte occidentale il clima è mediterraneo. Verso la parte orientale si passa a climi di tipo semiarido e arido, con forte escursione termica stagionale e scarsa piovosità .
Per quanto riguarda la vegetazione, a Ocidente prevale la tipica macchia mediterranea , mentre nelle regioni centrali e orientali si trovano le formazioni vegetali tipiche della steppa desertica.

Siria: economia


SIRIA: RELIGIONE E POPOLAZIONE

Popolazione.   15.725.000 ab.  Le condizioni socio-sanitarie (speranza di vita di 67 anni, mortalità infantile al 39‰, analfabetismo al 29%) collocano la S. tra i paesi a sviluppo umano intermedio.
Le zone centrali e orientali sono abitate solo nelle oasi e lungo il corso dell'Eufrate e dei suoi affluenti, le zone più densamente popolate sono la fascia costiera e la regione nordoccidentale confinante con la Turchia, nonché l'area intorno a Damasco.  La crescita urbana interessa particolarmente i due maggiori centri, la capitale Damasco e Aleppo, che nel 1994 superavano entrambe il milione e mezzo di abitanti. Le altre principali città sono Homs e Latakia. L'etnia dominante è quella degli arabi, che il censimento del 1981 calcolava all’89% della popolazione, minoranze più consistenti i kurdi del NE (6,3%) e gli armeni, insediati prevalentemente nei maggiori centri urbani (Aleppo in particolare).
La lingua ufficiale è l'arabo, parlato nella grande maggioranza della popolazione; una certa diffusione presentano il kurdo, l'armeno e il turco. L'86% della popolazione è di religione musulmana, con maggioranza di sunniti.

Iraq: tesina di geografia


SIRIA: ECONOMIA

Economia. La S. ha sperimentato, negli anni '60 e '70, un forte sviluppo economico legato allo sfruttamento delle risorse petrolifere. Dal punto di vista strutturale il sistema economico siriano, in passato fondato sull'agricoltura, ha visto crescere l’importanza non solo dei settori estrattivo e manifatturiero ma anche del terziario.