Settore terziario

Appunto inviato da lunarlilium
/5

Appunti di Geografia dei servizi (3 pagine formato doc)

Geografia dei servizi
Il settore terziario raggruppa tutte le attività che forniscono servizi in numerosi campi di attività, come il commercio, i trasporti, la finanza, il turismo.
Il settore terziario ha avuto, negli ultimi decenni, una notevole crescita in tutti i paesi sviluppati e in buona parte di quelli sottosviluppati.
Più in particolare, tutti i paesi a economia avanzata hanno avuto nell'ultimo tentennio un forte incremento di addetti al settore terziario, che in alcuni casi occupa circa l'80% della popolazione attiva.
In Italia, oggi la percentuale di occupati nel terziario arriva al 66%.
Questa fase di sviluppo economico-sociale viene definita terziarizzazione dell'economia (o economia postindustriale).


La distribuzione delle attività terziarie sul territorio non è uniforme.
Le attività terziarie si distribuiscono sul territorio secondo una gerarchia dei centri abitati: più sono rare, più sono presenti in poche e importanti località.
Si contrappongono i servizi pubblici che sono a carico dello Stato o delle Amministrazioni Pubbliche, e i servizi privati.
Si distinguono i servizi sociali e i servizi economici.
A seconda della funzione svolta possiamo distinguere quattro generi di servizi:
1. Servizi per le famiglie: Essi sono quasi totalmente gestiti da privati e sono localizzati sul territorio in funzione della distribuzione della popolazione e del suo livello di reddito. (commercio al minuto,bar, supermercati, ristoranti, parrucchieri, estetiste, lavanderie, servizi ricreativi e culturali, meccanici, idraulici, alberghi, campeggi ecc...).


2. Servizi per collettività: Sono in prevalenza organizzati e gestiti dallo Stato e dalle amministrazioni locali, oppure dai privati.
La localizzazione di questi servizi dipende dalla distribuzione della popolazione, ma non è legata alle possibilità individuali di spesa. (assistenza medica,  ospedali, pubblica amministrazione, giustizia, difesa, industrie, servizi sociali, sportivi, culturali, trasporti, comunicazione)