Diga delle tre gole

Appunto inviato da danipeo88
/5

Ricerca con immagini sulla diga delle tre gole (4 pagine formato doc)

E' già stato chiamato il più grande progetto edilizio cinese dai tempi della Grande Muraglia.
Di certo, ha tutte le caratteristiche di un'opera monumentale: si tratta dello sbarramento sul Fiume Azzurro, lo Yangtze, progettato dal governo di Pechino. Una diga, detta delle tre Gole dal nome della zona dove nascerà, larga un chilometro e 600 metri e alta più di 180 metri, che creerà un bacino idrico profondo centinaia di metri e lungo più di 640 chilometri. L'enorme cisterna che nascerà, sostengono gli ingegneri, permetterà a navi da 10.000 tonnellate di navigare direttamente verso l'interno della Cina per sei mesi all'anno, favorendo l'accesso ad una regione dalla fiorente agricoltura e dalla ricca produzione di manufatti. Secondo le previsioni le sue turbine idroelettriche produrranno la stessa elettricità di 18 impianti nucleari. Sullo sbarramento del Fiume Azzurro il governo di Pechino ha puntato molto: le autorità sperano che riesca a risolvere in un solo grande colpo molti dei più grandi problemi del Paese: rendere navigabile il mitico fiume Yangtze, fornire energia per il crescente consumo nazionale, fermare le piene che si susseguono da millenni e hanno fatto più di un milione di vittime negli ultimi 100 anni. Conosciuto dalla maggior parte dei cinesi come Chang Jiang (il Lungo Fiume), lo Yangtze con i suoi 5800 chilometri è il terzo fiume al mondo per lunghezza dopo il Nilo e il Rio delle Amazzoni. Al padre della Cina moderna, Sun Yatsen, va il merito di aver proposto nel 1919 l'idea di una diga idroelettrica nelle Tre Gole.
A metà degli anni '50, in seguito a devastanti piene lungo lo Yangtze, Mao Tse-tung commissionò degli studi atti a rilevare il livello di fattibilità della diga. Il progetto prevede un sistema di chiuse, il più grande mai costruito, che tendono a spingere le navi oltre 2000 chilometri verso l'interno, a Chongqing, capitale del distretto creato nel 1997 nella regione di Sichuan in vista della realizzazione del progetto. La regione, con i suoi 30 milioni di abitanti, è sotto il diretto controllo del governo centrale di Pechino, che spera di trasformarla in un vero e proprio centro d'affari aprendola agli investimenti internazionali. Un futuro che si basa sulla combinazione di elettricità a basso costo e trasporti fluviali comodi ed economici.Ma intorno al progetto della diga delle Tre Gole in Cina come altrove ci sono molte riserve.Le accuse di corruzione fra i funzionari del progetto hanno sollevato la paura che le costruzioni siano state realizzate con materiali scadenti. I media cinesi hanno denunciato alcuni incidenti dovuti proprio a questo: fra gli altri il crollo di un ponte di acciaio nella città di Chongqing, che nel 1999 ha ucciso 40 persone.