Ricerca Geografica Sugli Stati Uniti (Usa)

Appunto inviato da hailie03
/5

Le grandi regioni degli Stati Uniti, Economia (Industria, Agricoltura), Governo, Città, Storia (6 pagine formato doc)

RICERCA GEOGRAFICA SUGLI: RICERCA GEOGRAFICA SUGLI STATI UNITI (USA) POSIZIONE GEOGRAFICA Lat.
Nord: dal 27 grado al 49 grado. Long. Ovest: dal 71 grado al 122 grado. CONFINI Gli Stati Uniti confinano a nord con il Canada, a sud con il Messico, mentre a est sono bagnati dall'Oceano Atlantico e a ovest dall'Oceano Pacifico. DIMENSIONI Superficie: 9355855 kmq Abitanti: 235860000 abitanti Densità:26 ab./kmq. OROGRAFIA E CLIMA: Negli Stati Uniti, che sono molto sia in latitudine, sia in longitudine, si possono individuare tutte le zone caratteristiche del continente. In particolare abbiamo due sistemi montuosi opposti: l'uno recente sul versante del Pacifico, l'altro, molto più antico, sull'Atlantico.
In mezzo si estendono le grandi pianure del centro, che sull'Altopiano del Colorado divengono zone desertiche. Nella parte più a sud (florida9 prevalgono le paludi e gli acquitrini. Le grandi faglie di frattura continentali ed estese zone instabili si trovano sulla costa occidentale. LE GRANDI REGIONI DEGLI STATI UNITI Nel paese si riscontra una straordinaria diversità di ambienti naturali che è la conseguenza della varietà morfologica e climatica del territorio. Nelle zone più a nord, come l'Alaska, troviamo i climi nivali e freddi. Queste regioni inospitali sono l'ultima frontiera degli americani; sono ricche di monti e di foreste e scarsamente abitate. Il cuore dell'America è quello a ovest della regione dei Grandi Laghi e corrisponde alla vastissima fascia interessata dal clima temperato, dal più freddo al più caldo. È una zona pianeggiante che si estende fino a ridosso delle montagne: sono grandi le praterie, che occupano quasi tutto il centro degli Stati Uniti e sono anche il regno del grano e delle immense mandrie di bovini. È l'America del mare d'erba, verdeggiante grazie a grandi opere idrauliche, anche dove il clima, in prossimità delle Montagne Rocciose, diventa steppico. Ancora più a ovest, oltre le Montagne Rocciose, si raggiunge quello che era l'ultimo confine del mitico Far West, la costa del Pacifico. Ricca e popolosa, una fascia verdeggiante corre lungo la costa per più di 2000 km di lunghezza. È la California dal clima temperato caldo in quasi tutta la sua estensione, dove sorge la megalopoli dell'ovest, nella quale si saldano San Francisco e Los Angeles, e dove l'ambiente desertico si mostra in modo spettacolare all'interno, nel Deserto del Mojave e nella Valle della Morte. Nelle zone più meridionali di trova la fascia del Sole, o, come si diceva un tempo, il profondo sud. Un quarto della sua popolazione è costituita da neri. Vi si estendono a perdita d'occhio immense piantagioni di cotone e di tabacco, dove, prima che la guerra di Secessione li liberasse, lavoravano schiavi gli antenati degli abitanti neri di oggi. Infine, tra Louisiana e Florida sul Golfo del Messico, abbiamo i paesaggi tropicali, caratterizzati da forte umidità e, durante l'estate, da uragani particolarmente violenti. Appunto nella Florida si trova il clima tropic