Francia: tesina

Appunto inviato da giu1992
/5

Francia: tesina sul clima, popolazione, economia e geografia (4 pagine formato doc)

FRANCIA: TESINA

Francia.

Capitale: Parigi
Superficie: 577071 km2
Popolazione: 68 milioni di abitanti
Densità: 106 abitanti per km2
Governo: Repubblica Presidenziale
Lingua: Francese (ufficiale), minoranze Bretoni, Tedesche, Basche, Catalane
Religioni: Cattolica (76%), mussulmana (6%), protestanti (3%).

Tesina sulla Francia


TESINA TERZA MEDIA SULLA FRANCIA: IL TERRITORIO E I CONFINI

La Francia appare sulla cartina geografica come una massa piuttosto compatta definita da confini naturali abbastanza netti. Posta all’estremità occidentali delle grandi pianure, la Francia occupa una superficie ampia, dalla forma pentagonale.

Tre dei suoi lati sono delimitati dal mare, mentre i rilievi disegnano gli altri confini naturali del Paese. A nord-ovest è bagnata dal Canale della Manica, a ovest dall’Oceano Atlantico e a sud dal Mar Mediterraneo. A sud-ovest si eleva la catena dei Pirenei, in successione da sud a nord il confine è delimitato dalla catena delle Alpi e del Giura e dal fiume Reno. L’unico confine terrestre non delimitato da bariere naturali si trova nelle Fiandre. Alla Francia appartiene anche un’isola: la Corsica.
La morfologia. L’insieme dei rilievi sono caratterizzati dalla presenza sia di formazioni più antiche, sia di sistemi più recenti, creati dall’orogenesi alpina. Il rilievo alpino, caratterizzato da creste azzurre e pareti scoscese, si estende lungo il confine Franco-Italiano; le cime più elevate del Paese sono Pevoux (4130 m.) e il Monte Bianco (4810 m.). Il versante alpino-Francese (meno ripido di quello italiano) è percorso da ampie valli di origine glaciale, valli e trafori ferroviari ed autostradali; questi facilitano i commerci con l’Italia.

Romanticismo in Francia: tesina


QUALI SONO LE PRINCIPALI PIANURE DELLA FRANCIA

Le pianure. Il territorio francese ha due aree pianeggianti principali, percorse da due fiumi navigabili. Il Bacino Maggiore (quello di Parigi) è una conca fertile e polposa, tra il Massiccio Centrale, i Vosgi, le Ardenne e i Rilievi Armoricani.
Il bacino di Aquitania si apre ad occidente tra il Massiccio Centrale i Pirenei.