Assistenza infermieristica al paziente chirurgico nella fase intraoperatoria

Appunto inviato da tasly
/5

Relazione molto chiara di infermieristica (5 pagine formato doc)

Il paziente chirurgico nella fase intraoperatoria, che inizia quando entra in sala e termina con il ricovero nella zona di risveglio, è assistito da un' èquipe costituita dal chirurgo con gli aiutanti, dall' anestesista e dagli infermieri che svolgono diverse mansioni a seconda che siano infermieri di sala o strumentisti.


L'infermiere di sala ha la responsabilità del mantenimento della sicurezza del paziente e della continuità del livello qualitativo dell'assistenza; svolge, quindi, attività di supporto, sicurezza e rassicurazione per il paziente.
le specifiche funzioni sono:

  • organizzare e preparare la sala operatoria prima dell'intervento controllando che tutta l'attrezzatura sia perfettamente funzionante e procurandosi il materiale necessario allo specifico intervento
  • far giungere il paziente in sala in tempi opportuni
  • effettuare la valutazione del paziente che precede l'intervento e che comprende i seguenti punti:
    - spiegare il proprio ruolo e identificare il paziente
    - rivedere la cartella clinica e verificare procedura e consenso
    - confermare le allergie del paziente, i valori di laboratorio, l'elettrocardiogramma (ECG), le radiografie, la situazione della cute
  • trasferire in sicurezza il paziente sul tavolo operatorio e posizionarlo secondo il tipo di intervento e le indicazioni del chirurgo
  • applicare gli strumenti per il monitoraggio e/o i presidi per la sicurezza
  • aiutare l'anestesista durante l'induzione ed estubazione
.