negozio giuridico

Appunto inviato da genny47
/5

Tesina di istituzioni di diritto privato: negozio giuridico (7 pagine formato doc)

“Negozio giuridico e contratto” La presente lezione ha per oggetto il Negozio giuridico ed il contratto. Per poter capire cos'è un negozio giuridico e successivamente un contratto occorre partire dalla definizione di Fatto giuridico ed Atto giuridico SONO FATTI GIURIDICI in generale tutti quegli avvenimenti che producono effetti giuridici e cioè che possono determinare: l'acquisto, la perdita o la modifica di un diritto Tali avvenimenti possono essere naturali o voluti dalla "volontà " dell'uomo • Se sono degli eventi naturali (cioè si verificano senza il concorso della volontà umana) si definiscono appunto FATTI GIURIDICI esempio: la morte di una persona per una malattia o per un terremoto, ecc. • Se invece si tratta di eventi o fatti volontari cioè compiuti consapevolmente dagli uomini, allora si definiscono ATTI GIURIDICI esempio: la morte di una persona per omicidio Gli ATTI GIURIDICI (cioè i fatti posti in essere dalla volontà umana) si dividono in:  LECITI  ILLECITI Sono ATTI GIURIDICI LECITI: quegli atti che, essendo conformi alle norme giuridiche e non violando i diritti altrui, trovano riconoscimento e tutela nell'ordinamento giuridico esempio: vendita di una casa, acquisto di un'auto, ecc. Sono ATTI GIURIDICI ILLECITI: quegli atti che, essendo contrari alle norme giuridiche e violando i diritti altrui, sono proibiti e puniti dall'ordinamento giuridico esempio: commettere un furto, commettere un omicidio, danneggiare una cosa altrui, ecc La figura più importante di atto giuridico lecito è il negozio giuridico 1.
Il Negozio Giuridico Il NEGOZIO GIURIDICO è una manifestazione di volontà diretta a produrre effetti giuridici riconosciuti e garantiti dall'ordinamento giuridico. Esso, pertanto, può essere: • UNILATERALE quando la dichiarazione di volontà proviene da una sola parte esempio: il testamento • BILATERALE quando le dichiarazioni di volontà provengono da due parti distinte e contrapposte esempio: matrimonio.