Tesina sull'ignoranza

Appunto inviato da lauracmpopiano
/5

Lavoro originale e ricco di considerazioni personali su un'opinione scetticistica verso la conoscenza dal punto di vista filosofico (5 pagine formato doc)

Introduzione
Desidero aprire il mio lavoro con un banale interrogativo: Qual è il significato che noi attribuiamo alla parola "Ignoranza"?
Sembrerebbe molto semplice e alquanto stupida la risposta " Ma certo! Ignoranza è una mancanza di conoscenza di un qualcosa, oppure l'atteggiamento maleducato di qualcuno."
Se ancora, apro un qualsiasi dizionario trovo una definizione più o meno analoga.
Insomma tutto sembrerebbe farmi pensare all' ignoranza come ad una condizione negativa, addirittura ad un insulto!

LA DIMENSIONE ESTECIA DELLA CONOSCENZA (Clicca qui >>)


Ma perché nessuno è disposto a vederci altro?

Siamo forse così fermi alle apparenze?

Secondo me, ed è questo che la mia tesina vuol dimostrare, c'è del buono anche in ciò che noi troppe volte reputiamo "scontato", "negativo" e a primo acchito "brutto e stupido", quindi, perché non abbattere i nostri preconcetti ed andare oltre? Prima di giudicare, analizziamo a fondo la questione, così da poter rispondere a tutte queste domande e da far chiarezza in noi.
Per cui... Buona Lettura!

Il concetto di conoscenza e l'avvento dello scetticismo
Per introdurre l'argomento, è opportuno aprire una parentesi sulla conoscenza, la presunta "nemica" dell'ignoranza(?).
Ahi, che questione spinosa, quella riguardo alla conoscenza!
Anche qui, si potrebbe ribattere, "perché mai, cosa c'è di più chiaro?", ma allora perché i filosofi si sono arrovellati per secoli alla ricerca di una risposta coerente, fondandoci pure una disciplina sopra (l'epistemologia) ?

LA CONOSCENZA DAL PUNTO DI VISTA DI PONTY E CARTESIO (Clicca qui >>)

.