Il teatro balinese e Artaud

Appunto inviato da peachina85
/5

Caratteristiche del teatro balinese, che presenta elementi diversi a seconda della zona geografica che si considera (7 pagine formato doc)

Il teatro orientale, a differenza di quello occidentale, ha caratteristiche differenti a seconda della zona considerata.
Queste differenze trovano origine dalle diverse identità culturali che si sono mantenute intatte durante i secoli
I grandi maestri del teatro europeo, come ad esempio Stanislawski e Brook, alimentarono la loro ricerca con lo studio delle grandi tradizioni dell’Asia. In particolare, Antonin Artaud, espresse la sua ammirazione per il teatro balinese.

I grandi maestri del teatro europeo, come ad esempio Stanislawski e Brook, alimentarono la loro ricerca con lo studio delle grandi tradizioni dell'Asia.

In particolare, Antonin Artaud, espresse la sua ammirazione per il teatro balinese.

I balinesi realizzano l'idea di teatro puro, il regista elimina le parole, i temi rappresentati (astratti e generici) ci appaiono come spettrali. Tutto viene dato da gesti e voci basati sui simboli e non più sulle parole. Lo spettacolo è dato dal raptus spirituale, nello studio dell'espressione, nel suono.
Secondo Artaud il nostro teatro non ha mai saputo applicare la musica a fini drammatici così diretti.

Il teatro balinese è un teatro che elimina l'autore a favore del regista, o meglio di un ordinatore magico. C'è qualcosa che supera il divertimento: non è un passatempo inutile, bensì una parte importante della vita, come un rito religioso che da un senso a tutto.

LA STORIA DI BALI
Nel 991 a Bali nacque Airlangga, figlio di un re balinese e di una principessa giavanese. Quando egli a sua volta sposò una principessa giavanese, alla morte del padre di lei, egli ne ereditò il regno e ciò strinse ancora di più i legami con Bali.

Quando Airlangga rinunciò al potere e si fece eremita, la storia si confonde con la leggenda.

Si racconta che il suo regno venne colpito da sortilegi dalla strega Randa, forse la madre stessa di lui. La più celebre danza balinese detta Jalon Arang, si basa proprio sullo scontro tra il re e la strega.

Tuttavia, malgrado il continuo contatto con Giava, Bali mantenne la propria autonomia culturale intatta, nell'arte e nella religione. E' nella musica e nella danza che lo spirito dei balinesi trova la sua massima espressione.