Tesina sul fondamentalismo islamico e storia del terrorismo

Appunto inviato da ary12
/5

Tesina sul fondamentalismo islamico, trattante l'Islam, il terrosismo, cultura islamica, e "Bruciata viva" dell'autrice Suad (12 pagine formato doc)

TESINA SUL FONDAMENTALISMO ISLAMICO E STORIA DEL TERRORISMO

Tesina.

Materie affrontate: storia, italiano. Fondamentalismo islamico
Argomenti trattati: Presentazione tesina; riassunto del romanzo, analisi dei contenuti, islam, protagonista in medio oriente, cultura islamica, sviluppo del fondamentalismo, breve panoramica, Fondamentalismo, nascita e definizione del termine, cause della nascita del fondamentalismo, l’espansione e realtà che agevolano il consenso, terrorismo, conseguenza del fondamentalismo, terrorismo islamico, 11 settembre 2001, inizio di un nuovo secolo, possibili soluzioni.
Presentazione della tesina.
L’argomento che tratterò nelle prossime pagine riguarda una costante che  incontriamo attualmente in molte società del mondo la scelta di questo argomento, su cui ho sviluppato la tesina, è nato dalla lettura personale del libro “Bruciata viva” dell’autrice Suad.
La lettura di questo romanzo mi ha fatto nascere la curiosità di cercare informazioni e approfondire la mia conoscenza sul mondo Islamico.

Tema sul fondamentalismo islamico


FONDAMENTALISMO ISLAMICO IN BREVE

Mi soffermerò ad analizzare e raccontare la storia di un fondamentalismo nato circa nel………..in contemporanea alla nascita della Repubblica Islamica e che si svilupperà creando quello che oggi caratterizza, in modo tragico, l’attualità mondiale.
Farò perciò una breve sintesi del romanzo, necessaria per l’approccio successivo agli argomenti che tratterò.
La lettura di questo libro non è stata impegnativa sul piano intellettuale ma lo è stata sul piano principalmente emotivo.
Leggere questo libro è stato difficile perché non è sempre facile avvicinarsi a una cultura a uno stile di vita completamente diversi dal nostro.
Capitolo 1. Riassunto del romanzo. Suad, autrice e protagonista di questa storia, nasce in un paesino della Cisgiordania. Appartiene ad una famiglia di contadini, all’interno di una società, dove “essere donna è una maledizione”.

Breve storia del fondamentalismo islamico: riassunto


FONDAMENTALISMO ISLAMICO: STORIA

Sono queste le parole ripetute più volte nel romanzo e che riassumono il vero significato che il libro vuole trasmettere ai lettori.
Suad non è una ragazza “normale”, cioè simile all’immagine di ragazza che noi stessi abbiamo; lei non conosce nulla del mondo; non le è permesso andare a scuola, deve solo lavorare duramente, in casa o nei campi, tutto il giorno; basta un minimo errore, una sua piccola distrazione, come versare pochi granelli di zucchero o non servire il the sufficientemente caldo, per essere duramente punita e picchiata dal padre, cosa che accade quotidianamente a lei e alle sue sorelle.
In famiglia c’è un unico figlio maschio che, essendo già di per sé uomo, cresce adorato dai genitori e dalle sorelle. Per lui la vita è nettamente più semplice; è una vita differente da quella di sua sorella Suad perché a lui è permesso di fare tutto; dalle cose più banali, come uscire non accompagnato dai genitori, alla possibilità di crearsi la propria vita.
Per le donne questo non è possibile. Per loro non esiste un vero futuro.
Divenuta grande in questo mondo, dove non le è permesso neanche guardare in faccia un uomo, perché sarebbe subito additata come una “charmuta” (termine con cui viene indicata una prostituta), Suad si innamora di un ragazzo.

Integralismo e fondamentalismo islamico: riassunto


FONDAMENTALISMO ISLAMICO E TERRORISMO

La giovane donna, prova affetto per quest’uomo, perché vede in lui la possibilità di allontanarsi da quella vita che la tiene stretta al volere del padre; sposandosi, Suad non acquisirebbe diritti che ora le vengono negati, la sua esistenza varrebbe sempre meno di una bestia, ma questa sua nuova possibile condizione, come afferma lei stessa nel libro, le farebbe oltrepassare da sola la porta di casa, potrebbe truccarsi e fare altre piccole cose che ora non le sono possibili.
Dalla terrazza di casa sua ogni giorno Suad osserva quel ragazzo, sogna e immagina una vita con lui, ed è proprio dall’alto di quella terrazza che comincia la sua terribile storia.
Aveva diciotto anni o forse più; lei stessa nel libro afferma di non ricordare neanche la sua età e scrive: “..La mia memoria se n’è andata in fumo il giorno in cui il fuoco si è abbattuto su di me”.
Suad rimane incinta; cerca di nascondere la sua gravidanza ai famigliari, in attesa che il ragazzo la chieda in sposa al padre, come lui stesso le aveva promesso.