Tesina maturità sulla guerra del Vietnam

Appunto inviato da belriose
/5

Tesina di maturità sulla guerra del Vietnam, il '68 e sulla gestione della qualità. Tesina particolarmente curata dal punto di vista grafico e adatta soprattutto per un Istituto Tecnico Industriale (13 pagine formato pdf)

TESINA MATURITA' SULLA GUERRA DEL VIETNAM

Vietnam War and ’68 Revolutions.

La guerra del Vietnam è un primo grande punto di svolta nel modo in cui gli stati conducono i loro conflitti. Nella seconda metà del XX secolo le guerre hanno assunto un nuovo significato: ogni conflitto dalla Guerra del Vietnam in poi non può essere più trattato singolarmente ma dev’essere inserito in un quadro più ampio.
Corea, Vietnam, Iraq, Afghanistan, sono conflitti mirati non tanto a conquistare territori e sconfiggere la nazione nemica quanto a imporre la propria supremazia economica e militare nel mondo e a impedire l’espansione politica ed economica degli stati rivali. Se il conflitto del Vietnam è accaduto in conseguenza al tentativo di bloccare la formazione di uno stato filo-comunista in una zona economicamente strategica come il sud-est asiatico, allo stesso modo la guerra di Corea avvenne per impedire la formazione di uno stato filo-sovietico a ridosso del Giappone.

Guerra del Vietnam: tesina maturità


TESINA GUERRA DEL VIETNAM: COLLEGAMENTI

Le recenti guerre in Iraq e Afghanistan condividono con questi due conflitti la loro natura politica ed economica in quanto, date le grandi scorte di petrolio presenti nei loro territori, gli Stati Uniti d’America tentarono di stabilire un controllo indiretto su di loro tramite dei governi “fantoccio”.

Inoltre l’intervento americano nei due paesi è da motivare anche dal fatto che, politicamente parlando, stavano diventando un’incubatrice di sentimenti anti-americanisti, esplosi con la guerra santa e i gruppi terroristici quali al-Qaeda che nel periodo a cavallo tra la fine del ‘900 e l’inizio degli anni 2000 misero a repentaglio la sicurezza interna degli Stati Uniti.
La guerra del Vietnam venne combattuta tra il 1964 e il 1975: il territorio era stato diviso fra sud e nord durante la conferenza di Ginevra, tenutasi al termine della guerra d’Indocina. Le truppe francesi cercarono di riassumere il dominio nella loro ex-colonia dopo l’occupazione giapponese durante la seconda guerra mondiale, ma furono sconfitte nel 1954 dal generale Giap. Con la conferenza di Ginevra, dunque l’Indocina veniva divisa in tre stati: Laos, Cambogia, e Vietnam.

Guerra del Vietnam: tesina


TESINA SUL VIETNAM

Il Vietnam fu inizialmente separato in due stati: quello settentrionale diretto dal governo comunista di Ho Chi Min e quello meridionale dal regime conservatore di Ngo Dinh Diem, appoggiato dagli Usa sotto l’amministrazione Eisenhower, il quale era intenzionato a fermare l’espansione del comunismo nel resto del paese e nel sud-est asiatico in generale. Il regime autoritario sudvietnamita era molto duro nei confronti della popolazione e questo portò all’inizio degli scontri che causarono in seguito l’intervento armato statunitense. Il primo presidente americano a condurre la campagna militare fu John F. Kennedy, che nelle fasi iniziali del conflitto si limitò a fornire appoggio economico e militare all’esercito sudvietnamita, in cambio dell’attuazione di determinate riforme politiche da parte del governo di Diem.

Guerra del Vietnam: riassunto


TESINA MATURITA' GUERRA DEL VIETNAM: COLLEGAMENTI

In seguito gli americani capirono che il governo sudvietnamita stava diventando sempre più corrotto; la CIA organizzò, quindi, un colpo di stato nel quale i generali sudvietnamiti avrebbero assunto il potere tramite l’assassinio di Diem, avvenuto l’1 novembre 1963. Tre settimane dopo venne ucciso anche Kennedy e al suo posto subentrò Lyndon B. Johnson, che alzò il livello di coinvolgimento militare statunitense fino a portare il numero di consiglieri militari presenti nel Vietnam del Sud a ventuno mila.