Tesina maturità sull'innovazione e avanguardia

Appunto inviato da meranchoria
/5

Tesina di maturità per l'istituto professionale turistico sul tema dell'innovazione nel Novecento. Materie collegate sono: italiano, tecniche di comunicazione e relazione, economia e tecnica dell'azienda turistica, storia dell'arte, inglese e storia (20 pagine formato pdf)

TESINA MATURITA' SULL'INNOVAZIONE E AVANGUARDIA

Indice
- PAGINA 2: il Futurismo e Filippo Tommaso Marinetti
- PAGINA 5: il Taylorismo
- PAGINA 7: le fonti di finanziamento
- PAGINA 10: il Surrealismo e Salvador Dalì
- PAGINA 13: the Solomon R.

Guggenheim Museum (New York)
- PAGINA 14: la Seconda guerra mondiale e bomba atomica
- PAGINA 16: il Giappone
IL FUTURISMO
"Il passato è un uovo rotto, il futuro è un uovo da covare." (Paul Eluard, poeta francese)
“La città che sale” - Umberto Boccioni
Il Primo Futurismo si sviluppò a partire dal 20 febbraio 1909 con la pubblicazione, sul quotidiano parigino “Le Figaro”, del “Manifesto del futurismo” scritto e ideato dal poeta italiano Filippo Tommaso Marinetti.
La letteratura futurista desiderava interrompere ogni legame con la tradizione e rifiutava categoricamente ogni “passatismo”.

Gli autori facenti parte di questa corrente manifestavano un acceso entusiasmo nei confronti del progresso, vedevano la guerra come igiene del mondo, esaltavano il cosiddetto “mito della macchina” e della velocità, incitavano la violenza, lottavano contro la borghesia, amavano provocare e sorprendere e celebravano il vitalismo, ossia una corrente di pensiero che identifica la vita come forza energetica.

Ricerca e innovazione: tesina maturità

TESINA SU INNOVAZIONE E PROGRESSO

Questi ideali, esposti in modo chiaro nel “Manifesto del Futurismo”, si sommavano alla volontà, da parte degli scrittori di questa corrente, di allontanarsi completamente dal passato; un punto fondamentale del “Manifesto” recita infatti: “Noi vogliamo distruggere i musei, le biblioteche, le accademie d'ogni specie […]”. Altra importante innovazione portata dagli autori futuristi consisteva nella totale destrutturazione della forma della poesia, attraverso tecniche tra cui ricordiamo l'abbandono della metrica e del ritmo, lo sconvolgimento dell'aspetto grafico della poesia (come nel calligramma “Il Pleut” di Guillaume Apollinaire), l'eliminazione della punteggiatura, il frequente utilizzo dei suoni onomatopeici e la presenza di “parole in libertà”, frasi libere e slegate fra di loro. Fra i poeti che maggiormente animarono la corrente futurista italiana ricordiamo, oltre a Filippo Tommaso Marinetti, Aldo Palazzeschi: entrato a far parte della corrente futurista nel 1910, si occupò in particolare della dissacrazione del ruolo del poeta e della critica rivolta verso il conformismo borghese, attraverso l'utilizzo dell'ironia e del non-sense.

Tesina maturità sulle innovazioni che hanno cambiato il mondo

TESINA MATURITA' SULL'INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Entrambi i temi sono al centro della lunga canzonetta “E lasciatemi divertire”, tratta dalla raccolta “L'Incendiario”, nella quale Palazzeschi si diverte a
demitizzare il mestiere del poeta attraverso l'utilizzo di un linguaggio anti-letterario, ricco di suoni onomatopeici, espressioni colloquiali, ironia e non-sense. Il Futurismo influenzò non solo il campo della letteratura, ma anche quello della pittura (Umberto Boccioni), della musica, del cinema e si addentrò addirittura nell'ambito della gastronomia.
FILIPPO TOMMASO MARINETTI
“Abbiate fiducia nel progresso, che ha sempre ragione, anche quando ha torto, perché è il movimento, la vita, la lotta, la speranza” (Filippo Tommaso
Marinetti, poeta futurista). Filippo Tommaso Marinetti nacque ad Alessandria d'Egitto nel 1876, da genitori italiani.